CecalSrl

Assegnati i premi dell’“Accademia degli industriosi”, la borsa di studio rivolta a studenti meritevoli che frequentano la scuola secondaria di primo e secondo grado, i corsi di alta formazione artistica-musicale e l’università.
Il prestigioso premio, voluto dall’amministrazione comunale di Gangi, prende nome dall’antica Accademia nata nel paese madonita nel Settecento e fondata dai fratelli Bongiorno, baroni di Cacchiamo. Il premio diviso in sezioni ha assegnato assegni in denaro e attestati di merito, per gli studenti residenti a Gangi che durante l’anno scolastico e accademico 2013/2014 si sono distinti per particolari meriti curriculari. Alla cerimonia di consegna che ha visto anche la discussione della tesi di due neo laureati: Tiziana Castrogiovanni e Salvatore Bracco, hanno preso parte anche l’assessore Maria Rosaria Vena e per l’accademia degli industriosi Ignazio Sauro e Luciano Inguaggiato.
A consegnare i premi sono stati il sindaco di Gangi Giuseppe Ferrarello e il presidente del consiglio comunale Francesco Migliazzo. L’elenco dei premiati, i premi in denaro e gli attestati sono andati per la scuola secondaria di primo grado: Greta Nasello, Natalia Sottile, Francesco Barberi, Valentina Forestiere e  Marta Castello; per la scuola secondaria di secondo grado: Marina Nasello, Caterina Alfonso, Bartolomeo Minutella, Carlo Duca: per l’università Francesca Lovecchio, Daniela Blando, Giulia Paradiso, Santo Corradino, Antonio Carmisano, Gaetano Davide Salerno, Gandolfo Scialabba e Irene Minutella. Premio anche ai due neo dottori Tiziana Castrogiovanni e Salvatore Bracco.

CONDIVIDI