CecalSrl

Lo scorso 27 febbraio, si è svolta a Palermo la seconda tappa siciliana, dopo Caltanissetta, del Treno Verde 2015, il treno speciale di Legambiente che, in collaborazione con le Ferrovie dello Stato, porta all’EXPO di Milano le migliori eccellenze dell’agricoltura italiana di qualità attraverso 15 tappe, dalla Sicilia alla Lombardia. Nella quarta carrozza era presente l’Associazione “Donne in campo” composta da agricoltrici siciliane della CIA (Confederazione Italiana Agricoltori ) partner dell’iniziativa. A rappresentare l’associazione il presidente Gea Turco e Daniela Di Garbo dell’ Agriturismo “Bergi” di Castelbuono che hanno mostrato al pubblico l’Ape Nera sicula attraverso un’arnia didattica in vetro. L’Apis mellifera sicula, di colore scuro e con ali di piccole dimensioni, è un’ape siciliana che si adatta particolarmente alle condizioni climatiche dell’Isola. Inoltre, è resistente alle malattie, assicura un basso consumo di miele ed ha un’ottima capacità di moltiplicarsi anche partendo da piccoli nuclei. Da essa si ricava un ottimo e pregiato miele biologico “Presidio Slow Food” per il quale l’Azienda Agrituristica “Bergi” è stata più volte premiata al concorso internazionale “Biolmiel” (recentemente ha ricevuto la medaglia d’argento per il miele di sulla, di cardo e di millefiori) confermando il suo impegno alla salvaguardia e alla valorizzazione della biodiversità e del territorio madonita.

(Nella foto: Pasqualino Di Garbo con le figlie Daniela e Laura insieme ad alcune componenti dell’Associazione “Donne in campo”)

ROSALBA ASCIUTTO

CONDIVIDI