CecalSrl

In occasione dell’equinozio di primavera, ricorrenza presente fra le più antiche celebrazioni dell’umanità, l’amministrazione comunale di Alia, nell’ambito delle iniziative volte a valorizzare e pubblicizzare il complesso rupestre della Gurfa, organizza una manifestazione dedicata al grande rito solare che determina il rinnovarsi ciclico del tempo cosmico, all’interno della Thòlos della Gurfa, la più grande architettura ipogeica del Mediterraneo. Lo dice l’assessore Guido Vinci con deleghe Spettacolo, Beni Culturali, Cultura, Turismo, Verde Pubblico e Decoro Urbano, Attività Produttive ed Economiche, Agricoltura e Zootecnia.
Dalle ore 10:30 alle ore 12:30 sono previste osservazioni solari a cura dell’associazione Urania, visite guidate alla ricerca delle misteriose origini del complesso monumentale a cura del Prof. Carmelo Montagna, storico dell’arte e ricercatore presso I.E.ME.S.T. di Palermo e studioso appassionato della Gurfa.
Interverranno inoltre: Alfonso Lo Cascio, Presidente Regionale Associazione SiciliAntica, e l’On. Fabrizio Ferrandelli, Deputato Regionale membro della Commissione Territorio.
Saranno presenti numerosi studiosi e ricercatori di scienze storiche, archeologiche e appassionati del mondo dell’ archeoastronomia. A testimonianza di una giornata ricca di eventi culturali – spiega l’assessore Vinci – alle ore 17:00, presso il Museo della fotografia di via Santa Croce, l’ autore/poeta palermitano Gino Pantaleone presenterá il suo ultimo libro dal titolo “Il Gigante Controvento – Michele Pantaleone: una vita per spiegare la mafia”, storia dello scrittore, giornalista e politico italiano, studioso del fenomeno mafioso.

Ingresso é gratuito, per l’ intera giornata, presso le strutture archeologiche e museali del Comune di Alia.

CONDIVIDI