CecalSrl

Vorrei esprimere il mio pensiero sul Consiglio Comunale di Termini Imerese di ieri sera 16 Marzo 2015 sia in qualità di Coordinatore cittadino di Rinnovamento per l Italia di Termini imerese ma soprattutto da cittadino indignato che ha vissuto sulla pelle insieme ad altri cittadini la mala gestione del Sindaco di questa città.

A proposito del Consiglio Comunale di ieri sera volevo dire che Confermo e condivido in pieno le poche righe di indignazione che ho trovato su altre pagine di cittadini di termini imerese che come me hanno espresso un parere negativo nei confronti dell operato del Sindaco.
Io da diretto interessato …..anzi parte lesa insieme ad altre 4 della zona eravamo li ad assistere ad un vero e proprio circolo equestre , non sembrava un consiglio comunale riunito, ma bensì una festa da ballo dove ognuno ride scherza e parla con chi vuole, ci mancava solo che si mettessero a ballare, e la festa era fatta…ma sorvolando su questo evento ( se così si può definire ) quello che mi ha fatto imbestialire e stata l’incuranza del Sig. Sindaco , che è stato assente, e che solo dopo le 23.10 si e fatto vivo , … ci sarà stato qualche altro incontro mondano o evento piu importante del Consiglio Comunale?
Sembra come quando a noi  ci  stavano sfollando  io arrivo in  Comune ( dopo averlo chiamato )  e vedo che era intento a presidiare una mostra di quadri tenutasi al Comune evidentemente era più importante della vita stessa dei suoi cittadini……….
Comunque all’interrogazione presentata dal consigliere Taravella ha risposto un assessore il quale rispondendo mooooooolto superficialmente ha detto che tutto è  stato fatto secondo il piano di emergenza della protezione civile , ed ha anche aggiunto che mai nessuno e stato in serio pericolo di vita ,cosa che invece io smentisco categoricamente, perche la sera dell’esondazione dopo che la protezione civile ci ha portati dall altra parte  del fiume, ed avendoci abbandonati subito dopo il passaggio dall altra parte  ( li finisce il piano di messa in sicurezza…. )ebbene  mentre cercavo di trovare una soluzione per noi e per i cittadini coinvilti nell esondazione  via telefono col segretario Nazionale del partito di Rinnovamento per l’Italia Francesco Mulino ,mentre la presidente Paola G Vallelunga  a sua volta era in contatto con la Prefettura di Palermo con il funzionario di turno ,ad un certo punto mi accorgo che una macchina dall’altro lato del fiune si avvicinava ignara della massa d’acqua che scendeva a valle …, allora io mi misi ad urlare intimando a quelle persone di fermarmi e non fare più un passo altrimenti sarebbero stati inghiottiti dalla furia del fiume, …detto questo .non voglio dilungarmi starei ore ed ore qui ha raccontare quell’episodio di vita molto triste, che gia ha colpito mè, mia moglie, i miei figli, e tutte le altre famiglie , che quella sera poi vista l inefficienza  del Sindaco  non sapendo più che fare siamo andati a chiedere alloggio ai nostri parenti. ……Per cui quello che ha affermato l’assessore è falso ……anche perché sia su Facebook che su you-tube si può sentire la registrazione in diretta registrata,di quel triste episodio ad ogni modo,noi cittadini piu che  vicinanza dal Sindaco preposto  abbiamo avuto riscontri ( tutto documentabile ) dalla Presidente di Rinnovamento per l italia e dal Segretario  Franc esco Maurizio Mulino in quale si è preoccupato non soltanto delle persone ma anche dei cani  del canile municipale di  Termini che rischiavano di rimanere senza cibo tanto da aver chiamato l’Associazione Internazionale Protezione Animali di Palermo.
Voglio continuare dicendo che la storia non finisce qui e  che cercheremo da parte delle istituzioni  presposte dei riscontri idonei sia per i residenti che per le pesone che in quella zona vanno a lavorare i campi guadagnandosi dignitosamente di che vivere.

Moncada Salvatore
Coordinatore cittadini di Termini Imerese

CONDIVIDI