CecalSrl

L’Istituto comprensivo di Geraci Siculo domattina (21 Marzo) ospiterà un importante workshop su metodologie non formali di apprendimento, promosso nell’ambito del progetto “Inter-cultural Dimension for European Active Citizenship” (IDEA-C) di cui il Comune di Geraci Siculo è capofila.

“Durante l’incontro – ha detto il sindaco Bartolo Vienna – saranno analizzate le cause della bassa partecipazione elettorale in Europa ed eventuali soluzioni al problema, l’obiettivo è quello di accrescere il senso di cittadinanza europea tra i giovani e sottolineare l’importanza della partecipazione elettorale”.

Il progetto finanziato nell’ambito del Programma Europa per i Cittadini 2014 – 2020, Strand 2 Misura 2.2 Network di città, coordinato dallo Studio di Euro-progettazione Eprojectconsult – Istituto Europeo di Formazione e Ricerca, prevede una cooperazione internazionale della durata di 20 mesi tra 13 istituzioni Europee: University of Piraeus Research Center (Grecia), Kistarcsa Város Önkormányzata (Ungheria), Zwiazek Stowarzyszen Multikultura (Polonia), Sdrudzenie Znam I Moga (Bulgaria), M2C Institut für angewandte Medienforschung GmbH (Germania), Oldham Metropolitan Borough Council (Gran Bretagna), Youth in Science and Business Foundation (Estonia), Scientific Research Centre of the Slovenian Academy of Sciences and Arts (Slovenia),  The Innovation and Development Institute Principe Real (Portugal),  E-Juniors (Francia), UCAM Universidad Católica San Antonio de Murcia (Spagna) e Mediter – Réseau Euro-Méditerranéen pour la Coopération a.i.s. (Belgio).

 

CONDIVIDI