“Un progetto di rilancio per l’infrastruttura portuale, in coerenza con il Piano Regolatore Portuale di Termini Imerese e con la doppia vocazione della nostra città”.
Questo in poche righe l’appello del Circolo del Partito Democratico di Termini Imerese, unitamente ai Consiglieri Campagna, Sacco,  Longo ed Urbano.
“Alla luce delle notizie che pervengono sulla rimodulazione delle tratte crocieristiche e per la quale quale sono interessati i porti siciliani, questa Comunità deve provare ad intercettare nuove e concrete opportunità per popolare il nostro porto, sul quale grossi investimenti sono stati fatti e si faranno ancora nei prossimi mesi. – ha dichiarato Angelo Cascino, Segretario del Circolo di Termini Imerese – Chiediamo convintamente al Sindaco, che rappresenta Termini Imerese all’interno del Comitato dell’Autorità Portuale, di adoperarsi per catturare qualsiasi nuova opportunità, compatibilmente con le strategie commerciali degli armatori”.
“Chiediamo con forza a tutte le forze politiche di maggioranza e di minoranza di questa Città – ha dichiarato il Capogruppo al Consiglio Comunale, Carmelo Sacco – di appoggiare la mozione presentata lunedì in conferenza dei Capigruppo, affinché la stessa possa assumere un alto valore politico e di riscatto per la nostra Comunità. Da qui al prossimo Consiglio Comunale previsto per metà aprile siamo disponibili a confrontarci e ad apportare eventuali integrazioni e/o migliorie di qualsiasi genere, e auspichiamo che il Presidente dell’Autorità presenti all’Assemblea Consiliare e alla Città la strategia che intende portare avanti per il miglior utilizzo delle nostre infrastrutture portuali”.
La mozione, inoltre, chiede al Sindaco di relazionare nel merito degli investimenti condotti in questi anni e sullo stato dell’arte dei lavori di prossima cantierizzazione.
“Il PD chiede, nel rispetto di quel Patto per la Città che abbiamo rilanciato a novembre e con la condivisione degli iscritti riunitisi domenica scorsa, di fare fronte comune rispetto al destino di questa Comunità: dopo avere assicurato il mantenimento di certi livelli occupazionali con Bluetec, dobbiamo pensare a creare le condizioni per nuovi posti di lavoro”.
Nella foto da sinistra: la Presidente del Consiglio, Angela Campagna, il Segretario Angelo Cascino, il Presidente del Coordinamento di Circolo Roberto Curreri ed il Capogruppo Consiliare Carmelo Sacco, all’Assemblea PD di domenica 22 marzo
CONDIVIDI