CecalSrl

PARTINICO: E’ accaduto nella giornata di ieri quando i Carabinieri della Compagnia di Partinico hanno tratto in arresto, con l’accusa di furto aggravato, ZUMMO Antonino (in alto nella foto), 40enne di Gibellina (TP), operaio, già noto alle forze dell’ordine.

Un carabiniere, libero dal servizio, ha bloccato il ZUMMO che, con atteggiamento sospetto, usciva da un supermercato di Partinico dopo aver rubato una bottiglia di liquore pregiato, alla quale era stato strappato il codice identificativo.

Nel corso della successiva perquisizione veicolare, i Carabinieri rinvenivano altre quattro bottiglie di liquore che l’indagato, poco prima, aveva già trafugato dal predetto supermercato.

L’intera refurtiva, per un valore complessivo di circa 120 euro è stata restituita alla direzione del centro commerciale.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, l’arrestato è stato trattenuto in camera di sicurezza nell’attesa di essere giudicato con rito direttissimo, fissato per la giornata odierna presso il Tribunale di Palermo, conclusosi con la  convalida e la sola misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria, pertanto rimesso in libertà.

CONDIVIDI