CecalSrl

Dopo che le copiose piogge e la tracimazione della diga Rosamarina, hanno quasi distrutto il ponticciolo che da accesso alla contrada Lignari – Piani Marini di Termini Imerese, sono stati effettuati degli accertamenti che hanno evidenziato che la rampa di accesso della sponda destra risultava erosa in entrambi i lati e presentava un salto di circa cm 80 dal piano carrabile del porticciolo, inoltre parte della pavimentazione stradale era stata divelta e asportata dalla corrente del fiume. Questa situazione non consentiva né il transito pedonale né quello veicolare.
“Per ripristinare il transito ed eliminare eventuali pericoli si è reso necessario disporre un intervento di urgenza – ha precisato l’assessore Lelio Minasola – della ditta C.P.R. srl di Termini Imerese che insieme alla Protezione civile, ha reso possibile l’eliminazione dello stato di precarietà del ponticciolo e delle opere d’arte connesse”. I lavori ormai in fase di chiusura permetteranno ai residenti di tornare ad accedere con sicurezza alle loro proprietà.

Francesca Giunta

VIDEO SERVIZIO

CONDIVIDI