CecalSrl

Una gestione amministrativa troppo “elastica e disinvolta” facente capo proprio a Pizzuto all’origine della sentenza del tribunale amministrativo regionale, dopo il ricorso presentato dal Presidente dell’Ente Parco delle Madonie Angelo Pizzuto (a sinistra nella foto).

Pochi giorni fa il Presidente Pizzuto è stato “licenziato” dalla giunta di Crocetta (a destra nella foto) per una gestione della cosa pubblica  quantomeno “allegra”. I debiti a carico del’Ente Parco secondo il Tribunale amministrativo sono tra loro collegati e non occasionali.

Le spese, spesso, non troverebbero una giustificazione. Si tratta quasi sempre di spettacoli in diversi paesi delle Madonie e consulenze varie. Non ultimo la tanto chiacchierata missione in Canada che il Presidente della Regione sostiene di non aver mai autorizzato e per la quale sarebbero stati spesi ben 50 mila euro.
Oggi il Tar ha dato ragione alla giunta regionale, e Pizzuto dovrà abbandonare il suo carico all’ente. Incarico nel quale era stato reintegrato dopo la sospensiva al provvedimento regionale ottenuta dal Cga.

CONDIVIDI