CecalSrl

Un punto di riferimento per i disabili che troveranno all’interno dell’Ospedale Madonna dell’Alto di Petralia Sottana un apposito spazio dedicato. Si chiama CIA ed è lo “Sportello Informa Disabili-Centro Informazioni Ausili”, nato grazie alla sinergia tra Asp di Palermo, Provincia Regionale (oggi Libero Consorzio) e “Città a rete Madonie-Termini”. Il progetto è inserito nell’ambito del Piano Integrato di Sviluppo Territoriale (PIST) “Madonie-Termini”, “operazione n.71” denominata “Integrotecnico la TIC a servizio della disabilità”.

La convenzione per l’apertura dello “sportello” è stata firmata dal direttore generale dell’Asp, Antonino Candela, dal commissario straordinario della Provincia, Manlio Munafò, e dal Sindaco di Petralia Sottana, Santo Inguaggiato, in rappresentanza, tra l’altro, dei 28 Comuni del comprensorio madonita-imerese.

“E’ stato fatto un ulteriore passo avanti nell’integrazione dei servizi, tra quelli già esistenti della 328 e questo che viene finanziato all’interno del PIST Madonie – ha sottolineato il Sindaco di Petralia Sottana, Santo Inguaggiato – riteniamo che la collocazione del nuovo servizio all’interno dell’Ospedale ‘Madonna dell’Alto’ e vicino agli uffici della medicina territoriale possa servire ad andare incontro da  una parte alle esigenze delle fasce più deboli e dall’altra aiutare a contenere i costi che complessivamente vanno poi riversati nel miglioramento dei servizi stessi”.

In uno spazio ristrutturato dotato di 5 postazioni di lavoro (di cui 2 per assicurare l’operatività anche ai diversamente abili) il CIA fornirà una lunga serie di prestazioni: curerà attività di divulgazione ed informazione nel settore degli ausili tecnologici e fornirà un supporto professionale personalizzato alle persone disabili, ai loro familiari ed agli operatori che li hanno in “carico”.

“Il centro – ha spiegato il direttore generale dell’Azienda sanitaria provinciale, Antonino Candela – curerà sia attività di front-office che online. Si è, in questo modo, realizzata una concreta e reale integrazione tra Enti a favore di una vasta comunità che avrà nell’Ospedale Madonna dell’Alto una struttura che eroga salute, ma che fornisce anche una lunga serie di servizi all’utenza.”

Il centro informazione ausili CIA  agirà in stretta connessione con lo sportello online che sarà attivato all’interno del portale web della direzione politiche sociali della Provincia. La stessa Provincia assicurerà il cablaggio della dotazione informatica dello sportello e curerà la formazione del personale all’utilizzo di un’apposita piattaforma.

“E’ un momento importante per confermare la presenza del Libero consorzio all’intero del territorio provinciale – ha detto il commissario straordinario della Provincia di Palermo, Manlio Munafò – con questa iniziativa, realizzata insieme ad Asp e Comune di Petralia Sottana,  si punta a limitare e, se possibile, annullare le differenze di informazione e comunicazione nel territorio delle zone più periferiche rispetto a quello metropolitano”.

 

CONDIVIDI