CecalSrl

Cari concittadini,

La Santa Pasqua ci suggerisce di guardare con speranza e fiducia al futuro. Siamo consapevoli del fatto che stiamo attraversando un periodo particolarmente difficile caratterizzato da una forte crisi economica e occupazionale e da un evidente disagio sociale che sentiamo e viviamo quotidianamente.
Tale situazione crea preoccupazione per un futuro ancora incerto dove soprattutto i giovani e le fasce deboli non trovano le giuste e necessarie risposte. Ritengo utile e necessario fare appello al senso di responsabilità di tutti i cittadini, delle componenti della vita economica, istituzionale e politica del nostro territorio affinché tutti insieme possano rinnovare un clima di serenità.
Sono pienamente convinto che, con la collaborazione di tutti i cittadini, delle categorie produttive, delle parti sociali e di tutti coloro che quotidianamente, e spesso in silenzio, operano per la crescita della nostra città, anche l’attuale momento di difficoltà possa essere superato perché Cefalù contiene in sé tutte le energie e tutte le potenzialità per giungere a questo scopo.
Un pensiero speciale va ai malati, alle persone che vivono nella sofferenza, ai giovani, ai disoccupati, alle famiglie provate dalla crisi economica.

Sento il dovere di rivolgere un fervido augurio, in primo luogo, ai dipendenti comunali ai quali desidero assicurare il massimo impegno dell’Amministrazione per ricercare soluzioni efficaci che consentano di salvaguardare il posto di lavoro e la certezza di una retribuzione dignitosa.

A nome della città porgo Fervidi auguri di una Santa Pasqua, all’insegna della letizia, a S.E. Mons. Vincenzo Manzella, Vescovo della Chiesa Cefaludense, alle autorità civili e militari presenti in città e a tutti coloro che anche nei giorni di festa vigileranno sulla sicurezza e sulla salute dei cittadini.
A tutti e a ciascuno vadano i più sinceri auguri di una gioiosa Pasqua.
Con viva cordialità,

Il Sindaco
Rosario Lapunzina

Cefalù, 4 aprile 2015

CONDIVIDI