CecalSrl

Un incendio di vaste proporzioni ha distrutto una decina di ettari di vegetazione a Pollina. Le fiamme, quasi certamente di origine dolosa, sono state appiccate intorno alle 17.30 di ieri e alimentate dal vento hanno minacciato anche alcune villette e abitazioni rurali delle contrade Costa Cerza e Cozzo Spina.
Decine di uomini – tra vigili del fuoco, corpo forestale – hanno lavorato per ore insieme alla protezione civile comunale coordinata dal sindaco Magda Culotta. “Siamo stati costretti ad evacuare alcuni allevamenti – spiega il sindaco – ma per fortuna non si registrano danni importanti e non sono state coinvolte persone o abitazioni”. Allertata anche la protezione civile di Cefalù, mentre a causa delle condizioni impervie della zona stamattina sarebbe dovuto alzarsi in volo un elicottero per riuscire a contrastare il fronte del fuoco. “Per fortuna la pioggia ci è venuta in soccorso – spiega il sindaco Magda Culotta – anche se abbiamo registrato danni alla vegetazione con una decina di ettari di macchia mediterranea andati in fumo”.

 

CONDIVIDI