CecalSrl

Del cedimento del viadotto sulla Palermo-Catania si occuperà pure la commissione trasporti alla Camera. “Lunedì stesso – spiega Magda Culotta, deputato del Pd e componente dell’organismo parlamentare – porterò il caso all’esame della commissione di cui faccio parte e di quella competente in materia di opere pubbliche, sottoponendo ai colleghi anche la disastrosa situazione in cui versano le strade provinciali. Da mesi denunciamo infatti lo stato di abbandono di buona parte delle arterie che collegano tra loro i comuni e che, oggi più che mai, diventano indispensabili anche come percorsi alternativi”. Secondo le previsioni dei tecnici saranno necessari alcuni anni per ripristinare il tratto autostradale interessato dalla frana. “Contestualmente all’accertamento delle responsabilità – prosegue Magda Culotta – è necessario lavorare sul miglioramento della viabilità alternativa e sul ripristino delle numerose strade provinciali che oggi versano in totale stato di abbandono. Non si può tagliare in due la Sicilia, penalizzando un sistema economico già fortemente compromesso. Il governo nazionale e quello regionale devono lavorare insieme per superare questa emergenza, trasformando un momento critico nell’occasione per una seria riflessione sulla viabilità nell’Isola. Anche cercando e trovando fondi straordinari”.

CONDIVIDI