CecalSrl

Si e’ tenuta alle ore 16,00 dell’11-04-2015 alla prefettura  la riunione straordinaria indetta dal Prefetto di Palermo per la risoluzione della viabilità nelle madonie  a seguito dell’interruzione della A19 sui noti fatti di frana verificatesi in contrada Favara/giammaretti nel territorio di Caltavuturo .

Coadiuvato dai tecnici dell’anas , il prefetto ha sottoposto dei percorsi alternativi,  di emergenza, ai sindaci delle madonie presenti: uno per il traffico pesante e l’altro per quello leggero compreso i pullman di linea per l’auto trasporto dei pendolari e degli scolari .

Sul percorso relativo al traffico pesante nessuno ha avuto da ridire, sull’altro invece si.

Il percorso relativo al traffico leggero prevede l’utilizzo del  tratto  stradale tre monzelli , Castellana , Polizzi generosa , Scillato ; ed il percorso tre monzelli , Caltavuturo , strada statale 120 , Cerda , buon fornello .

Alla proposta , il sindaco di Caltavuturo ha fatto rilevare che , sia pure leggero la ss120 non avrebbe retto al maggior carico perché la strada necessita di riparazioni immediate a causa di vistose frane anche se quiescenti. Stessa cosa fa rilevare il sindaco di Cerda e il responsabile della protezione civile Calogero Faso .

Riguardo l’apertura della ss643 qualche perplessità la espressa il sindaco di Scillato Angelo di Marco che ha fatto rilevare che a Polizzi il traffico leggero e’ deviato in contrada Santo Pietro a causa di una frana nelle vicinanze, sulla strada statale, che non permette il transito dei pullman per il trasporto alunni che tanto disagio crea anche nel proprio comune di Scillato .

Molti i sindaci partecipanti : Polizzi generosa , Caltavuturo ,Collesano,
Castellana sicula ,Sclafani bagni, Scillato, Alimenta ,Blufi, petralia  sottana e soprana , Cerda , ed altri ancora è molti gli interventi .

Alla fine della riunione e’ stato chiaro che l’unica strada che in emergenza si poteva rendere percorribile , sistemandone i tratti critici e potenziando il servizio di vigilanza , per come richiesto dall’ispettore della polizia municipale di Polizzi  Generosa Gioacchino lavanco , era il tratto tre monzelli, castellana , Polizzi generosa , Scillato .

Il Prefetto  quindi, a seguito le segnalazioni ricevute ha disposto la riapertura al transito della strada ss643 anche nel tratto sotto la variante di Santo Pietro.

Già nella tarda serata di ieri c’erano le ruspe che lavoravano per liberare la ss643 dalla terra presente ai bordi della strada e  domani, uomini e mezzi, saranno pronti ad affrontare il traffico veicolare del lunedì .

Giovanni Capizzi

CONDIVIDI