CecalSrl

“Abbiamo presentato al ministro Delrio le nostre istanze. Oltre alle preoccupazioni e alle problematiche legate alla chiusura dell’autostrada, siamo riusciti a rendicontare (per difetto) i disagi legati a questa emergenza. Siamo sicuramente soddisfatti dell’incontro e della disponibilità del ministro e del Governo. Adesso aspettiamo i fatti”. E’ quanto afferma Magda Culotta, sindaco di Pollina e deputato del Pd, facendosi portavoce della delegazione dei primi cittadini dei 14 comuni interessati dai disagi della frana. Poco fa, durante un lungo confronto in aeroporto alla presenza del prefetto di Palermo Francesca Cannizzo, il ministro Graziano Delrio ha illustrato le soluzioni a cui si lavorerà per il territorio. In particolare – spiega ancora Magda Culotta – la realizzazione, in tre mesi, di un by pass, una bretella (nella foto in basso) che consentirà di reimmettersi in autostrada, seguita dalla rilevazione della frana (che inizierà subito) e dalla demolizione dei piloni. E infine il rifacimento della tratta danneggiata entro due anni. “Purtroppo – conclude il deputato del Pd –  la mobilità alternativa è nel caos, bisogna intervenire sulle strade statali e soprattutto sulle provinciali, ormai completamente abbandonate. Per questo definisco questa visita un’occasione per fare il punto e per capire cosa possiamo fare noi ti per aiutare il Governo nazionale. L’impegno, da parte nostra, non manca. La presenza di Delrio oggi ci fa sentire meno abbandonati”.

bretella

CONDIVIDI