CecalSrl

In considerazione all’attuale situazione politica castelbuonese che oltre alla claudicante conduzione di un’amministrazione in forte difficoltà ed in forte ritardo. Osteggiata per scelta strategica e politica da un opposizione oramai divenuta numericamente maggioranza (ma con poca incisività fattiva). Lo scrive il MoVimento 5 Stelle Castelbuono.

Essa ha scelto “la via dell’Aventino” – dice il MoVimento 5 Stelle Castelbuono – nella speranza che questa forma di protesta possa lasciare il segno nella memoria dei cittadini castelbuonesi (e di sicuro un segno resterà visto che tale “azzardata scelta” non è mai stata adottata prima) facendo percepire (a loro avviso) il loro disagio di “opposizione impotente e inascoltata” da un Sindaco e una Giunta sorda e cieca (ma a noi – dicono – sembra di aver già visto questo film in passato a dire il vero, ma con altri interpreti).

Noi cittadini e attivisti del MoVimento 5 Stelle Castelbuono, cogliendo le propizie parole del Sindaco Tumminello in merito a un opposizione “inadempiente”, con le quali ha espresso durante la conferenza stampa di Domenica 12 Aprile, che se sarà il caso farà i Consigli Comunali anche con i cittadini Castelbuonesi. Per tanto, in data odierna, – annunciano – abbiamo protocollato una Proposta “Ad Hoc”: Il Question Time del Cittadino.

Per “Question Time del Cittadino” si intende uno strumento partecipativo attraverso cui i cittadini pongono quesiti all’Amministrazione Comunale (con risposta immediata prima dell’inizio del Consiglio Comunale vero e proprio) per ricevere informazioni e chiarimenti su tutto ciò che concerne la vita pubblica di una comunità.

Detto strumento – scrive il MoVimento 5 Stelle Castelbuono – ha lo scopo, da un lato, di favorire la partecipazione del cittadino alla vita dell’ente, dall’altro, di consentire a chi amministra di conoscere le posizioni, le critiche, i suggerimenti, le istanze provenienti dalla cittadinanza.
Già molti Comuni Italiani si sono dotati con successo dello strumento sopra definito “Question Time”, ottenendo risultati incoraggianti anche dal punto di vista dell’efficacia e dell’efficienza dell’azione Amministrativa.

Ci auguriamo – conclude -che questa nostra proposta possa essere presa in considerazione come già accaduto negli altri comuni siciliani in cui è stata proposta (come quello di Capaci e presto anche in quello Isola delle Femmine grazie ai Meetup del MoVimento 5 Stelle ivi presenti, e presto anche negli altri comuni in cui vi sono Meetup del M5S, con i quali collaboriamo grazie alla sinergia spontanea tra cittadini e Porta Voce eletti). Il metodo da noi tanto auspicato con il nostro attivismo e con i segnali, che cerchiamo di lanciare quotidianamente a quegli attenti cittadini, che collaborano per un nuovo modo di partecipare alla vita della comunità è la Partecipazione! Pertanto, quale migliore opportunità questa per i cittadini Castelbuonesi?

 

 

CONDIVIDI