“La proroga concessa questa mattina dall’assessore Borsellino è la dimostrazione che gli appelli dei sindaci e di tutta la popolazione che risiede nel nostro comprensorio non sono stati vani. È una piccola vittoria che ci dà speranza e ci consente di andare avanti in questa battaglia”. Lo dice il sindaco di Pollina e deputato del Pd Magda Culotta, commentando la decisione dell’assessore regionale alla Sanità, Lucia Borsellino, di concedere una proroga al centro nascite dell’Ospedale Giglio di Cefalù. La chiusura era prevista inizialmente per il 30 di questo mese. “Assieme agli altri sindaci delle Madonie – continua la deputata del Pd – chiederò di incontrare il ministro Lorenzin, per chiudere definitivamente la questione. La situazione drammatica in cui versa la viabilità, soprattutto dopo il cedimento del viadotto Himera nell’autostrada A19, è solo un problema temporaneo, che speriamo si risolverà a breve. Bisogna dunque convincere il ministro che l’ospedale Giglio ha tutte le carte in regola per potere rimanere aperto”. Proprio la scorsa settimana, Magda Culotta aveva presentato un’interrogazione al ministro Lorenzin per chiedere una proroga al punto nascite cefaludese.
CONDIVIDI