CecalSrl

La Soprintendenza del Mare con Save The Children per parlare di migrazioni.
In occasione della Giornata Mondiale del Libro, giovedì 23 Aprile, la Soprintendenza del Mare della Regione Siciliana, in collaborazione con Save The Children Italia onlus, organizza all’Arsenale della Marina Regia di Palermo un incontro con le scuole sul tema delle migrazioni. Alle ore 9,00 è prevista l’apertura dei lavori con Sebastiano Tusa, Soprintendente del Mare, Alessandra De Caro, U.O.2 Valorizzazione patrimonio culturale sommerso, Stefania Galatolo, Referente Regione Sicilia Volontari Save The Children Italia onlus. Alle ore 9,30 si terrà invece la presentazione del Progetto “Praesidium” in collegamento via Skype con Said Elalaoui mediatore culturale di Save The Children, alle ore 10,30 laboratori ludico-didattici di creatività “Il Giro Del Mappamondo in 80 Minuti” a cura del Gruppo Volontari Palermo di Save The Children, alle ore 12,00, “Lu Trenu di lu Suli” a cura del Centro Culturale Polifunzionale Skené, in mostra alcune illustrazioni presentate alla prima edizione del Festival Illustramente, ispirate dall’omonima raccolta di poesie di Ignazio Buttitta e lettura della poesia di Ignazio Buttitta “Lu Trenu di lu Suli”, infine alle ore 12,30 incontro con Livio Sossi, docente di Storia e Letteratura.
Intanto ieri, martedì 21 Aprile, l’Arsenale della Marina Regia è stata invasa da tanti bambini che hanno partecipato alla prima parte dell’iniziativa proposta dalla Soprintendenza del Mare in collaborazione con La Scuola di Pace e La Carovana della Gioi. I giovani studenti hanno ascoltato i racconti di Sara Favarò che ha letto alcuni brani dei libri Amin, Aisha, il Mare e Il Bambino che viene dal Mare, preso parte al Laboratorio creativo “Il Viaggio illustrato” a cura del Centro Culturale Polifunzionale Skené, infine partecipato alla visita guidata dell’Arsenale della Marina Regia a cura della Soprintendenza del Mare.
Giovedì 23 aprile 2015 alle ore 18,00, in occasione della Giornata Mondiale del Libro, SiciliAntica propone l’iniziativa “Da romanzo… a romanzo. Libera lettura di brani di autori contemporanei e non”. Dopo la presentazione di Alfonso Lo Cascio, della Presidenza regionale di SiciliAntica, saranno presentati una serie di autori che hanno segnato la storia della letteratura e saranno letti dei brani dei loro romanzi più famosi. La manifestazione si tiene presso il Bistrot Letterario “Forme d’Arte – Isola di cibo e cultura”, Via Giuseppe Patania, 34 (a 100 m. dal Museo Salinas) a Palermo.

L’iniziativa nasce per ricordare la Giornata Mondiale del Libro indetta dall’Unesco che si celebra nel mondo il 23 aprile di ogni anno, data prescelta in omaggio a tre fra i più grandi autori di tutti i tempi, la cui vita si spense proprio in quel giorno del 1616: William Shakespeare, Miguel de Cervantes e l’Inca Garcilaso de la Vega. La tradizione ha avuto la sua origine in Catalogna dove, il 23 aprile, festa di San Giorgio, viene offerta una rosa per ogni libro venduto.
“Siamo convinti, afferma Alfonso Lo Cascio, della Presidenza regionale di SiciliAntica, che il libro scandisca ancora, nonostante le tante difficoltà dell’oggi, il tempo della cultura, e rappresenta una occasione per favorire la crescita e stimolare la conoscenza della nostra storia. L’iniziativa si prefigge di promuovere sempre più il piacere per la lettura e l’amore verso lo studio”.
Per informazioni: Tel. 346 8241076 E-mail: palermo@siciliantica.it.

CONDIVIDI