CecalSrl

tartaruga carettaSi è conclusa ieri, nella splendida spiaggia del lungomare di Cefalù, la terza edizione di “Earth Day”. Come l’anno scorso anche quest’anno l’evento che ha chiuso la manifestazione è stato l’emozionante ritorno in mare di una tartaruga Caretta caretta. Una delle specie di tartarughe marine a più alto rischio di estinzione.

L’esemplare, cresciuto sotto le cure dell’Istituto Zooprofilattico sperimentale di Sicilia, è stato liberato in mare alla presenza degli studenti delle scuole di Cefalù, del sindaco Rosario Lapunzina e dello staff di FareAmbiente Cefalù – Madonie, associazione presieduta dall’Arch. Mancinelli che da tre anni organizza l’importante evento.

Ad accompagnare per qualche decina di metri il giovane esemplare di Caretta caretta i “messaggeri del mare” Lionel Cardin e Pierluigi Costa che da anni, con le loro iniziative, educano al rispetto del mare e del suo delicato ecosistema.

Tema portante di questa terza edizione è stato il connubio fra sport e ambiente che a Cefalù, come nel resto delle Madonie, rappresentano una fetta sempre più importante del mercato turistico.

 

CONDIVIDI