CecalSrl

Ieri mattina i Carabinieri della Stazione di Palermo Centro hanno denunciato in stato di libertà D.L. f.p. 19enne palermitano, con l’accusa di ricettazione e furto di energia elettrica.

I Carabinieri hanno controllato due magazzini in via dei Carrettieri nella disponibilità del giovane, trovando all’interno 29 biciclette di vari modelli e marche, perfettamente funzionanti.

In uno di questi magazzini, i tecnici verificatori dell’E.N.E.L.  hanno altresì accertato che era stato  realizzato, un allaccio abusivo alla rete elettrica pubblica, con cui il giovane alimentava il punto luce ed un frigorifero.

Il ragazzo ha ammesso che le biciclette erano provento di furto, in quanto rubate in varie zone della città, dal centro alla periferia.

Sono in corso indagini per accertare eventuali responsabilità di complici in relazione ai furti.

Si tratta spesso di colpi studiati e realizzati anche su commissione, sia da ladri improvvisati che da “professionisti” del furto.

La bicicletta tornata ad essere un mezzo pratico di largo uso, consente di minimizzare la ricerca del parcheggio e soprattutto di abbattere i costi carburante.

Il mercato delle due ruote finisce con l’alimentare il mercato dell’usato, ritrovate spesso nei mercati rionali dai legittimi proprietari.

CONDIVIDI