CecalSrl

L’Italicum é stato approvato con i voti della maggioranza del solo PD.
Mattarella ha promulgato l’Italicum.
Sono nel PD da 18 mesi ed intendo rimanere dentro il PD.
Non mi piace il “metodo Renzi”, né faccio parte della “minoranza del PD”.
Non amo essere “etichettato”.
 Intendo, da cittadino libero e senza paura di eventuali rappresaglie, evidenziare il mio totale dissenso rispetto ad una politica economica e finanziaria che ci regala 
- in Italia una disoccupazione al 13%, ed una disoccupazione giovanile al 43%.
- in Sicilia un’agricoltura in ginocchio, un turismo perennemente stagionale, un terziario pubblico e privato non in grado di supportare adeguatamente le attività economiche. 
Sempre da libero cittadino intendo ribadire il mio punto di vista che un Parlamento eletto con il Porcellum non aveva titolo e non ha titolo a modificare le regole del gioco. 
Per queste ragioni rimango convinto dell’opportunità di un voto anticipato,che legittimi con metodo democratico un nuovo Parlamento, che avrà titolo ad approvare una riforma costituzionale che snellisca il procedimento legislativo, riduca 
non demagogicamente i costi della politica, e restituisca ai cittadini il diritto di selezionare dal basso la classe dirigente del Paese, reintroducendo le preferenze e non consentendo ai capi partito di nominare i parlamentari.
 Se i Palazzi del Potere continueranno ad avere inquilini nominati o cooptati con metodo sovietico, la Politica non potrà intestarsi seri processi riformatori, che mettano al centro pulizia, onestá, preparazione, trasparenza e legalità.
 Per quanto riguarda la nostra Sicilia, ed il ritiro dall’EXPO, non rimango sorpreso: con un governatore “inadeguato ” culturalmente e progettualmente può succedere di tutto. 
Non comprendo come da parte di alcuni esponenti del PD siciliano si possa continuare a sostenere Crocetta.

Armando Aulicino

CONDIVIDI