CecalSrl

“Per non essere complice di inciuci, trattative ed accordi che non hanno niente a che fare con la politica, rassegno con sollievo le mie dimissioni dalla giunta di Campofelice di Roccella”. Con queste parole stamattina Paola Parisi, assessore al Turismo, Cultura ed Edilizia privata del comune in provincia di Palermo, eletta con Sel due anni fa, ha rassegnato le proprie irrevocabili dimissioni dalla giunta guidata dal sindaco Pd Massimo Battaglia.
Alla base della decisione, la scelta di Battaglia di allargare la coalizione di governo al Centro. “A Campofelice si stanno riproponendo dinamiche in continuità con la mutazione politica del Pd siciliano – dicono l’ex assessore Parisi e il coordinatore del circolo Sel di Campofelice Mimmo Di Liberto – sette mesi fa il sindaco Massimo Battaglia aveva annunciato l’intenzione del Partito democratico di allargare la coalizione al Centro, e in questi giorni si è parlato della possibilità di azzerare l’attuale giunta per permettere l’ingresso di esponenti dell’ex Udc nel governo comunale. Si sta facendo un pout-pourri, riportando in auge la vecchia Democrazia cristiana di Campofelice. E a farlo è un sindaco che si proclama di sinistra. Sel andrà quindi all’opposizione, per riportare al centro del dibattito gli interessi del paese, in modo fermo e leale”.

Contatti

Ufficio stampa Sel Palermo – 3491066102

CONDIVIDI