CecalSrl

Questa mattina si è svolta presso Palazzo delle Aquile, a Palermo,  la conferenza stampa di presentazione della Marcia per la Vita 2015, la manifestazione giunta alla sua dodicesima edizione, e che ha sempre registrato la partecipazione di migliaia di persone, l’adesione di decine associazioni, oltre che di istituzioni pubbliche.
L’iniziativa è stata illustrata da Diego Torre, portavoce del “Forum Vita Famiglia Educazione”, un cartello che riunisce associazioni religiose e laiche.

Il programma della manifestazione

Il raduno avverrà alle ore 16.30 di sabato 16 maggio a Piazza Croci, dove interverranno il dott. Marco Invernizzi conduttore di Radio Maria, il pastore Lirio Porrello pastore della chiesa pentecostale Parola della Grazia, don Fortunato Di Noto dell’associazione Meter onlus, da anni impegnata contro lo pedofilia e lo sfruttamento dei minori. Partirà poi la marcia che si snoderà con un corteo colorato e festoso, con banda musicale, e che attraverserà il centro fino a Piazza Verdi . La manifestazione sarà seguita alle 18.30 dalla S. Messa, celebrata nella chiesa di S. Ignazio Martire all’Olivella.
Alla marcia, promossa da un cartello di 78 (finora) associazioni e realtà sociali (raddoppiando i numeri delle precedenti edizioni), hanno aderito diverse personalità, tra le quali si segnalano i cardinali Salvatore De Giorgi e Raymond Burke, gli arcivescovi Bommarito, Vigo e Pennisi, i vescovi di Acireale e Ragusa, nonchè il missionario laico Biagio Conte. Ha aderito altresì il Vicario Episcopale Em. arcidiocesi ortodossa Italia-Malta e numerosi sacerdoti cattolici e pastori evangelici.
Hanno dato il loro patrocinio Il Comune di Palermo e il Comune di Ficarazzi e il Presidente del ARS, ON. Giovanni Ardizzone ha inviato un messaggio di plauso.
Perché promuoviamo la “civiltà della vita”
La nostra iniziativa si inserisce da sempre tra le altre che si svolgono ormai in tante capitali mondiali, e che hanno visto in piazza centinaia di migliaia di persone e la cifra record a Washington di 500.000 presenze. “Ogni vita è un dono”: così ha scritto Papa Francesco in un tweet, inviando inoltre un messaggio di sostegno al nunzio apostolico USA.
Il tema di quest’anno è ” Civiltà della Vita o cultura dello scarto”. Intento della manifestazione è celebrare la sacralità della vita umana, dal concepimento sino alla morte naturale, partendo dalle continue esortazioni di Papa Francesco su questo tema, come quella al parlamento europeo del 25 /11/2014:”. “ L’essere umano rischia di essere ridotto a semplice ingranaggio di un meccanismo che lo tratta alla stregua di un bene di consumo da utilizzare, così che – lo notiamo purtroppo spesso – quando la vita non è funzionale a tale meccanismo viene scartata senza troppe remore, come nel caso dei malati, dei malati terminali, degli anziani abbandonati e senza cura, o dei bambini uccisi prima di nascere.” Concetto ribadito domenica scorsa, 10 maggio, nel saluto ai partecipanti alla marcia nazionale: “E’ importante collaborare insieme per difendere e promuovere la vita”.
Una marcia quindi, contro tutti ciò che tende a scartare la vita, come l’aborto, l’eutanasia, le manipolazioni sugli embrioni, come anche la morte portata attraverso una economia che uccide con lo sfruttamento delle persone e le tragedie legate alla crisi economica o come il mercato di carne umana fatto sulla pelle degli extracomunitari che annegano nel Mediterraneo.
In Sicilia la marcia assume particolare valore per la promozione dell’istituto familiare naturale , sempre più negletto e boicottato, per il quale sollecitiamo interventi legislativi ormai urgentissimi, oltre a chiedere maggiore attenzione per le politiche per l’infanzia e l’adolescenza , per le quali si registra un pauroso vuoto di iniziative. A tal proposito, l’avv. Francesco Bianchini, presidente regionale del Forum delle associazioni familiari della Sicilia, intervenendo alla conferenza stampa,ha elencato i ddl relativi alla famiglia giacenti all’ARS, in particolare il n. .758, “attuazione urgente del quoziente familiare per le famiglie numerose siciliane”. Bianchini ha ricordato che il presidente dell’ARS On. Ardizzone aveva assunto l’impegno pubblico il 4 marzo scorso di farsi promotore nel dare una accelerata ai disegni di legge che riguardano la famiglia.”
Gli organizzatori registrano come segnale di attenzione da parte del Presidente dell’Ars, che nel suo messaggio alla marcia ,dichiara “di ’augurare pieno successo all’iniziativa e di assicurare l’attenzione del Parlamento siciliano per queste tematiche importanti.” Fiduciosi , ribadiamo al mondo politico siciliano questa esigenza urgente, che avremo modo di sottolineare ripetutamente in futuro come abbiamo già fatto in passato!
Il progetto del “Forum Vita Famiglia Educazione”
Come risposta alla cultura dello scarto che pervade la società e orienta il più delle volte la legislazione di molti paesi, si è andato sviluppando un variegato mondo, ribattezzato dai media il “popolo della vita”. Il “Forum Vita Famiglia Educazione” vuole essere il collante di realtà diverse, associazioni e movimenti sia religiosi che laici, unite per incidere nella società italiana. Per questo motivo esso è aperto a qualsiasi organizzazione (senza alcuna distinzione politica, religiosa e sociale) o singolo cittadino che si ritrovi su questi temi.

Le adesioni
Hanno già aderito alla Marcia per la Vita 2015 e all’appello lanciato dal “Forum Vita Famiglia Educazione” associazioni e movimenti di varia natura (religiose, laiche, culturali, sindacali e di volontariato):
Ass. Guide e Scout San Benedetto,Ass. Ex allievi Scuola D.S.,Centro Padre Nostro,Ordine Francescano Secolare di Sicilia, Terz’Ordine dei Frati Minori Rinnovati ,Ass. Naz. Famiglie Numerose di Sicilia, Officina delle Idee, LAILAC, Federcasalinghe Sicilia, ERRIPA Achille Grandi, Milizia dell’Immacolata di Sicilia, CAMeLOS,Rinnovamento Nello Spirito di Palermo, Centro Aiuto alla Vita di Palermo, GRIS Sicilia,Voglio Vivere, Solidarietà San Camillo De Lellis onlus, Compagnia dell’Immacolata e di San Filippo Neri, Identita’ Giovane, Movimento per la Vita Palermo, Alleanza Cattolica Sicilia, Societa’ Domani, Virtus Sicilia Volontariato e Protezione Civile e Ambientale, Tradizione Famiglia Proprietà, CAV di Caltanissetta, Forum delle Associazioni Familiari Sicilia, Movimento per la Salute dei Giovani, Ufficio Diocesano per la Pastorale disabili Palermo, Apostolato della Preghiera Palermo, Associazione Giacomo Cusmano Sicilia, Azione Cattolica parrocchia Cuore Eucaristico, Oasi Cana, Redazione Palermo Parla, Parrocchia San Giovanni Bosco Palermo, Giovani In, Culturale Cattolico Aleteia, Pionieri e Sentinelle, Regnum Christi Palermo, Ufficio Diocesano per la Pastorale della Salute Palermo, Alleanza Sociale-MSA Ficarazzi, AGe Palermo, Ven. Compagnia Immacolata Concezione, Voglia di Vivere, Ass. Genitori Scuole Cattoliche Sicilia, Ist. Santa Famiglia, Una Mamma per Amica, Amici del Principe di Palagonia,Thomas International, èilmomento, Accademia Nazionale della Politica, Centro Sportivo Italiano (CSI) di Palermo, Associazione d’Impegno culturale e sociale “Agon”,
MODAVI, Jus Vitae, “Palermo aperta a tutti”,U.M.I.,Parrocchia San Basilio Magno, Pilgrim Christian Ministries International, Movimento Carismatico di Assisi-Palermo, Siallafamiglia-Sicilia, Congregazione dell’Oratorio di San Filippo Neri-Palermo, Centro Metodi Naturali Palermo, Ufficio Diocesano per la Pastorale delle Comunicazioni Sociali, Cappellania Universitaria di Palermo, Convegni di Cultura Maria Cristina di Savoia, Andromeda, Parrocchia Maria Santissima Mediatrice,FILDIS di Palermo,Oasi della Speranza, Federazione Regionale Siciliana dei Consultori di Ispirazione Cristiana, Parrocchia SS. Crocifisso di Belmonte Mezzagno, LabSicilia 2.0, A. S. C. Belmonte Mezzagno, Ass.S.Ignazio di Lojola – Bagheria, Meter Onlus,

CONDIVIDI