CecalSrl

A Castelbuono si da il via ai primi due tirocini formativi nell’ambito del progetto Garanzia Giovani, il Piano Nazionale rivolto a giovani NEET di età compresa tra i 18 e i 29 anni.

A comunicarlo Vincenzo La Grua, della CNA di Castelbuono, ente attuatore che ha attivato con successo i primi due tirocini, individuando figure professionali per due aziende ospitanti del luogo: la “cooperativa sociale Madonita” che, dal 2009, opera attivamente sul territorio per l’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati attraverso vari servizi e “La Forgia del gusto”, azienda che promuove la produzione di piatti tipici.

I tirocini rappresentano la misura più attesa tra quelle contemplate dal programma Garanzia Giovani che, solo in Sicilia, ha avuto circa 490 mila iscrizioni. L’esperienza lavorativa ha durata semestrale e i giovani inseriti nelle aziende ospitanti vengono pagati direttamente dall’INPS.

“Una grande soddisfazione essere tra i primi sul territorio a dare proposte concrete”, afferma Vincenzo La Grua, segretario provinciale CNA giovani imprenditori che, in questi mesi, si è impegnato per accelerare i tempi burocratici utili all’attivazione di questi due inserimenti lavorativi, dando un utile supporto alle aziende e ai giovani che hanno scelto di aderire al programma, designando la CNA come ente attuatore. Un vero e proprio “progetto pilota” a suo dire, l’inizio di una serie di incroci tra giovani ed aziende per le istanze già espletate e quelle che la CNA è pronta ad acquisire dopo la selezione effettuata direttamente dal Centro per l’impiego.

Sebbene il tirocinio sia solo un’esperienza temporanea, essa può tuttavia rappresentare un’opportunità positiva per rimettere in moto il mercato del lavoro e incoraggiare le giovani professionalità che vogliono spendersi sul nostro territorio.

Per i risultati ottenuti si ringraziano gli studi di consulenza e il Centro per l’impiego di Cefalù per la disponibilità e la collaborazione.
CNA Castelbuono

CONDIVIDI