CecalSrl

Aspettando il Festival Nazionale dei Borghi più Belli d’Italia, in programma dal 3 al 6 settembre prossimo, a Petralia Soprana si parlerà di albergo diffuso e turismo cinese. L’occasione è data dal convegno che si terrà sabato prossimo 23 Maggio nel Palazzo Pottino dal tema “Albergo Diffuso: sviluppo di un turismo sostenibile nei piccoli Comuni. Chinese Frieridly: ospitalità internazionale”. A relazionare saranno esperti del settore come il presidente dell’Ass.ne Alberghi Diffusi e docente di Marketing nel Turismo Sostenibile Giancarlo Dall’Ara e Rosamaria Musco General Manager Borghi Italia Tour Network. Il coordinamento del convegno sarà del Vice Presidente Nazionale del Club “I Borghi più belli d’Italia, Giuseppe Simone mentre il presidente del Club Fiorello Primi assieme al Coordinatore Regionale Salvatore Bartolotta e al sindaco Pietro Macaluso apriranno l’incontro al quale parteciperanno i sindaci dei diciotto comuni di Sicilia che detengono la bandiera di Borgo più Bello. Sarà una iniziativa informativa e formativa che apre il percorso di avvicinamento all’evento nazionale che si terrà tra i paesi di Gangi, Geraci Siculo e Petralia Soprana nei primi giorni di settembre.

“Ci fa grande piacere ospitare questo incontro per tanti motivi – afferma il sindaco Pietro Macaluso. Ad iniziare dal fatto che nonostante siamo gli ultimi arrivati nel prestigioso Club ci viene data questa grande opportunità e fiducia segno che quello che stiamo facendo va nella giusta direzione. Con l’organizzazione di questo convegno Petralia Soprana è già diventata protagonista in un sistema collaudato, quello dei borghi, che promuove una nuova visione di sviluppo turistico che deve essere adottata dal nostro paese – conclude Macaluso – ad iniziare dall’albergo diffuso di cui si discuterà nell’incontro di sabato con chi promuove questo modello originale di ospitalità che ben si sposa con Petralia Soprana.”

Nei mesi scorsi l’amministrazione comunale, anche in prospettiva della possibile nascita di questo modello turistico, ha invitato tutti coloro che possiedono immobili vetusti nel centro storico a cederli gratuitamente al Comune per il successivo recupero ed utilizzo da parte di agenzie, società e privati disponibili ad investire nel paese. Tutto ciò nell’ottica  della valorizzazione delle bellezze architettoniche di Petralia Soprana e per stimolare i proprietari di ruderi a risanare i loro fabbricati che potrebbero essere utilizzati per ospitare visitatori. Infatti, l’albergo diffuso è concepito per offrire agli ospiti l’esperienza di vita di un centro storico alloggiando in case e camere che distano non oltre 200 metri dallo stabile nel quale sono situati la reception, gli ambienti comuni e l’area ristoro. Un modello di sviluppo che non prevede la costruzione di alberghi quanto invece il recupero e la ristrutturazione di immobili già esistenti da mettere in rete tra loro.  Elemento di novità risulta, invece, l’argomento Chinese Friendly e cioè la possibilità di aprirsi al mercato turistico cinese creando una rete italiana interessata e attenta alla cultura cinese avendo ben chiaro che la Cina è il primo mercato turistico al mondo.

“Sabato inizia un percorso turistico formativo importante che ci vede impegnati sotto vari aspetti – afferma l’assessore al turismo Rosario Lodico. Siamo proiettati in azioni di ampio respiro che, in vista del Festival dei Borghi, devono far maturare in tutti maggiore senso civico e di appartenenza.”

La manifestazione si concluderà con la presentazione del progetto “Miti e Riti” preparato dalla Scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo di Petralia Soprana che si svolgerà nel pomeriggio per le vie del centro storico.

CONDIVIDI