CecalSrl

La giovane pilota massese presente Corinne Federighi (foto) sull’asfalto della “classica” siciliana di Campionato Italiano Rally. Tra le sue mani, ancora la Renault Twingo R2B con la quale tenterà di acquisire punti importanti in ottica “tricolore”.
E’ pronta ad affrontare l’asfalto di una delle gare più celebri, Corinne Federighi. La giovane pilota di Massa, al centro di una programmazione volta alla conquista del titolo femminile nel Campionato Italiano Rally, sarà al “via” della Targa Florio, appuntamento che punterà i riflettori del circus tricolore sulle strade della Sicilia.
Tredici prove speciali ed oltre centocinquanta chilometri di agonismo che, da Palermo, catalizzeranno l’interesse di media ed appassionati da giovedì 28 a sabato 30 maggio. Una cornice di assoluto rilievo che Corinne Federighi affronterà ancora al volante della Renault Twingo R2B messa a disposizione dal team AFS Racing, assistita alle note da Daiana Ramacciotti.
L’occasione per confermare le ottime sensazioni destate a conclusione del Rally Adriatico del mese scorso, contesto valso il successo nel confronto rivolto alla Coppa Csai femminile. Un obiettivo che, proprio nelle “speciali” della manche siciliana, potrebbe rivelarsi alla portata della giovane driver apuana, sempre più vicina alla vetta di categoria.
La gara prenderà il via da Palermo giovedì 28, alle ore 20. Arrivo previsto alle ore 13.30 di sabato, in Piazza Garibaldi.

Tutto pronto in casa BRC per il Rally Targa Florio, quarto appuntamento del Campionato Italiano. La Fiesta R5 a GPL di Giandomenico Basso e Lorenzo Granai è in Sicilia per rifinire il set-up in vista dell’importante appuntamento tricolore.
Dopo l’ennesimo podio conquistato sugli sterrati del Rally dell’Adriatico, che ha consentito a Giandomenico Basso di raggiungere il terzo posto in classifica assoluta, il pilota trevigiano ritrova il fondo di gara che maggiormente predilige, ed appare più determinato che mai a migliorare il risultato ottenuto in Sicilia lo scorso anno.
Il 99° Targa Florio è in programma dal 28 al 30 maggio, con un percorso rivisto rispetto alle passate edizioni, ma in grado di garantire spettacolo ai numerosi appassionati.
La corsa automobilistica più antica del mondo scatterà da Palermo alle ore 20 di giovedì 28 per trasferirsi a Collesano, dove, in notturna, avrà luogo la prima prova speciale. Venerdì 29 maggio saranno in programma le 9 prove speciali che completeranno la 1ª tappa, mentre saranno tre quelle in programma nella giornata di Sabato 30.
Il traguardo finale e la cerimonia di premiazione avranno luogo in Piazza Garibaldi a Campofelice di Roccella, dopo che i concorrenti avranno percorso 594 Km di cui 157,05 contro il cronometro, in tredici prove speciali.
BRC schiererà al via anche la Suzuki Swift a GPL affidata a Giorgio Cogni e Alessandro Rappoldi, intenzionati a continuare nella crescita e nei progressi fatti intravedere con il buon settimo posto di categoria sulle strade marchigiane del Rally Adriatico.

Andreucci e Tassone stanno scaldando i motori per la Targa Florio.Una nuova sfida per i portacolori del Leone che, a bordo delle Peugeot 208 T16 e 208 R2,guidano le classifiche assolute piloti e junior.La tappa siciliana sarà l’occasione per continuare a lottare per la vittoria assoluta finale.
Con sette vittorie, il Leone è il primatista, tra le Case non italiane, della Targa Florio Rally. Il primo successo risale al 1998. Ad inaugurare l’albo d’oro è stato Renato Travaglia con la 306 Maxi. La 306 ha vinto ancora sugli asfalti siciliani, che le erano particolarmente favorevoli, nel 2001 e nel 2002, con due piloti privati, il toscano Gian Luca Vita e l’idolo locale Totò Riolo. Il turno della Peugeot 207 S2000 è arrivato nel 2008 con Luca Rossetti e poi con Andreucci, il primatista assoluto della Targa di ogni tempo con otto vittorie. Il “Re della Madonie” ha vinto nel 2011 e nel 2013. Della coppia Andreucci-Andreussi anche la vittoria nell’ultima edizione, 2014, la prima al volante della Peugeot 208
Paolo Andreucci: “Come ogni anno la Targa è il rally che inaugura la stagione estiva.
Le problematiche che quest’anno – dopo le piogge invernali – potrebbero complicare un rally, già ricco di insidie e con un percorso molto tecnico, sono le sconnessioni sull’asfalto che potremmo trovare sulle Madonie. In ottica campionato è un rally importante per noi. E’ una gara che mi è sempre piaciuta, mi ha dato molte soddisfazioni e vittorie ma so bene che sarà necessario affrontarla al 100% e concentrato dalla prima all’ultima curva”.
Anna Andreussi: “In Sicilia è sempre una festa. Sentiamo l’incredibile calore del pubblico e la grande passione per la Targa Florio. Una passione che cresce ogni anno sempre di più. Veniamo da una gara non certo esaltante come l’Adriatico e con una gran voglia di fare bene”.

Michele Tassone: “Affrontare le strade della Targa Florio è un’esperienza unica per un pilota. Vuoi per la particolarità della gara stessa ma anche per la passione con cui i siciliani abbracciano questo grande evento. Lo faremo da leader in classifica, quindi nelle migliori condizioni possibili. Sarà un altro importante banco di prova per noi, molto impegnativo visto che dovremo confrontarci su prove speciali che presentano molte novità”.

Daniele Michi: “Con la Sicilia ho un legame particolare, cementato da numerose amicizie coltivate a seguito delle mie partecipazioni rallistiche nella zona. Tornare in questa regione da copilota ufficiale Peugeot è per me motivo di grande orgoglio, un ritorno da onorare nel migliore dei modi. Per dare continuità ai nostri risultati e mantenere il comando della classifica, però, dovremo ancora insistere con quella cattiveria agonistica che ha fatto la differenza a Sanremo ed all’Adriatico”.

CLASSIFICA PILOTI CAMPIONATO ITALIANO RALLY
1. Andreucci 29 punti; 2. Scandola 23; 3. Basso 22; 4. Albertini e Chardonnet 18; 5. Perico 15; 6. Caldani e Baccega 10;
CLASSIFICA PILOTI CAMPIONATO ITALIANO RALLY JUNIOR
1. Tassone (208 R2) 42 punti; 2. Testa (208 R2) 39; 3. Marchioro (208 R2) 28; 4. Panzani (Twingo R2) 19; 5. Rossi (208 R2) 14;
CLASSIFICA COSTRUTTORI CAMPIONATO ITALIANO RALLY
1. Ford 44 punti; 2. Peugeot 43 punti; 3. Skoda 23; Renault 6 punti;

Prosegue anche alla Targa Florio #ScattoPeugeot, il contest fotografico online dedicato a tutti gli appassionati di rally. I tifosi fotografi potranno immortalare la 208 T16 di Andreucci-Andreussi e la 208 R2 di Tassone-Michi durante tutte le gare del CIR 2015. L’autore della miglior foto, scelta a fine stagione da una giuria di esperti, diventerà “fotografo ufficiale” del Leone al MonzaRallyShow 2015

Per partecipare al contest è sufficiente andare al link http://blog.peugeot.it/ScattoPeugeot , compilare il form e poi pubblicare la foto scelta su Instagram o Twitter usando l’hashtag #ScattoPeugeot.
Peugeot e la Targa Florio

 

CONDIVIDI