CecalSrl

E’ di due morti il tragico bilancio di un incidente stradale verificatosi questa mattina sull’autostrada A19 Palermo-Catania. Si tratta di due gangitani padre e figlio, titolari di un negozio di frutta e verdura.

Purtroppo non c’è stato nulla da fare per Vincenzo e Francesco Scirè. Sono deceduti a seguito della gravissime ferite riportate nell’impatto. A Gangi, dove i due erano conosciuti da tutti come infaticabili lavoratori, lo sgomento è grande.

Il grave episodio è avvenuto al chilometro 81, all’altezza del viadotto ‘Irosa 1′, fra Resuttano e Tremonzelli.

L’autocarro che trasportava frutta e verdura  ha urtato un mezzo della “Bartolini” fermo lungo la corsia di emergenza e subito è precipitato dal viadotto facendo un volo di circa 20 metri. Il mezzo viaggiava in direzione Palermo e dopo l’urto contro il guard-rail ha strisciato per circa 30 metri  sfondando le protezioni e volando giù schiantandosi. Sul posto, oltre a una squadra Anas, e’ intervenuta la polizia stradale, i vigili del fuoco di Petralia Soprana e un’ambulanza del 118. Per i due modoniti purtroppo si è potuto costatare solo la loro morte avvenuta sul colpo. Difficili le operazioni per estrarre i corpi delle vittime dalle lamiere. Traffico paralizzato lungo l’autostrada A19.

CONDIVIDI