CecalSrl

I Carabinieri della Stazione di Bagheria hanno proceduto all’arresto di COMITO Roberto, nato a Palermo il 16 aprile 1987, residente a Bagheria Via Tripoli, volto noto alle forze dell’ordine, libero vigilato, colpito da un’ordinanza di custodia cautelare con l’applicazione della misura degli arresti domiciliari, emessa dal Tribunale Ufficio Gip di Termini Imerese, poiché gravemente indagato di tentata estorsione continuata.
L’attività’ investigativa svolta dai militari della Stazione Carabinieri di Bagheria, trova conferma anche grazie al supporto delle immagini estrapolate dal sistema di video sorveglianza che, consentiva di accertare che il COMITO Roberto, nel conseguimento di un unico disegno criminoso, in due circostanze, con minaccia e violenza, vantando anche conoscenze con esponenti mafiosi del luogo, nel mese di aprile 2015 e in data 21 maggio 2015, pretendeva delle somme in denaro, rispettivamente di 50,00 € e 100,00 €, nei confronti del dipendente di una tabaccheria del centro cittadino di Bagheria. I due tentativi di estorsione non riuscivano nel suo intento solo per la resistenza opposta dall’esercente, all’interno dell’attività commerciale.

CONDIVIDI