CecalSrl

 

Ideata da Artemar in collaborazione con Markagain, la kermesse prevede 13 giorni dedicati al mondo della nautica di diporto e non solo: in programma tante attività per gli amanti del mare a 360 gradi, con momenti di poesia, musica, degustazioni, sport e dibattiti con referenti di spicco del mondo della nautica e del turismo locale

Oggi, martedì 9 giugno, apre i battenti Trinacria Blu Festival, la fiera nautica di Termini Imerese ideata e realizzata da Artemar in collaborazione con Markagain, piattaforma dedicata all’acquisto, alla gestione e vendita di beni di lusso usati (yacht, auto di lusso, immobili di prestigio e beni speciali).

Arrivata alla quarta edizione, la Fiera è un’occasione importante per rafforzare il ruolo del Porto di Termini Imerese nel panorama della nautica di diporto nazionale, coinvolgendo gli amanti del mare a tutto tondo.

La Sicilia è un’area centrale nella nostra strategia di crescita sul mercato italiano e nel mediterraneo”, commenta Andrea Subert, Direttore di MARKAGAIN, “e poter contare su un dealer di grande affidabilità ed esperienza come Artemar per noi è fondamentale. La partnership di MARKAGAIN al Trinacria Blu Festival, che espone per l’occasione un parco imbarcazioni importante, conferma la volontà di intensificare la nostra presenza in questo bacino”.

Consolidare il mercato della nautica di qualità in uno dei principali porti tirrenici è stato da sempre la mission della nostra società – dichiara Ignazio Artese Amministratore unico della Artemar S.r.l. – la fiera nautica di quest’anno conferma che tale volontà è condivisa da tutti i livelli che hanno ruoli e responsabilità in tal senso. Ringraziamo per la piena disponibilità alla realizzazione della fiera e per la partecipazione attiva, l’Autorità portuale di Palermo, la Capitaneria di porto di Termini Imerese, e gli uffici della Regione Siciliana preposti alla portualità”.

La cerimonia di inaugurazione della Fiera, tenuta al New Yachting Club presso il molo del porto, ha visto la presenza di importanti autorità politiche locali e regionali, tra cui il Presidente dell’Agenzia di Sviluppo Territoriale Angelo Cascino, oltre al Presidente Del Distretto Turistico “Cefalù-Madonie-Himera” Mario Cicero e al Presidente del Parco dei Nebrodi e di Federparchi Sicilia Giuseppe Antoci.

Durante la conferenza stampa, sono intervenuti il Presidente dell’Autorità portuale di Palermo, Vincenzo Cannatella, che ha illustrato gli investimenti di riqualificazione appena terminati all’interno dell’area portuale e le prospettive future di riqualificazione funzionale, sia dell’area portuale in generale sia dell’area destinata alle imbarcazioni da diporto: “Trinacria Blu Festival è una manifestazione che fotografa potenzialità e criticità del settore della nautica da diporto, oltre a disegnare uno scenario utile per la promozione e lo sviluppo del settore. In un momento di crisi, un sostegno al comparto può offrire un effetto-traino a tutta l’economia che gravita attorno alla nautica, e ricadute positive sul turismo e sui servizi e le attività commerciali connesse.”

Salvino Roccapalumba, in qualità di Dirigente del Servizio Portualità della Regione Siciliana ha proposto invece una panoramica sui possibili sviluppi per la portualità turistica a livello regionale e provinciale, alla luce della nuova programmazione dei fondi europei 2014-2020 orientati al rafforzamento delle filiere produttive nel settore del diporto; seguito dall’intervento del Tenente di Vascello Dario Di Perna, intervenuto brevemente per illustrare le potenzialità dei servizi portuali al diporto nell’area attuale.

Infine Angelo Cascino, Presidente Agenzia di Sviluppo Territoriale ha presentato le iniziative del Distretto turistico Cefalù-Madonie-Himera e i progetti previsti nel distretto: “Grazie alle sei progettualità portate avanti dal Distretto Turistico, puntiamo a mettere in rete tutta la filiera legata al turismo, in tutte le sue svariate forme in cui esso si esplicita nel territorio Imerese e Madonita. In questo quadro, lo sviluppo della diportistica su Termini Imerese avrebbe come garanzia un circuito di operatori, una offerta di servizi ed un patrimonio di risorse naturalistiche e culturali a servizio dei nostri visitatori.”

Durante il Trinacria Blu Festival, la marina del porto di Termini Imerese si trasformerà per 13 giorni in un grande polo di attività dedicate al mare, con esposizioni d’arte a tema, concerti di musica classica a bordo, prove in mare di alcune imbarcazioni in vendita, attività in mare dedicate a soggetti in condizioni di disagio sociale e psichico, ma anche degustazione di prodotti locali. Durante la kermesse, sarà anche possibile partecipare a dibattiti sulla sicurezza in mare, sulle

innovazioni e nuove opportunità dello sviluppo del diporto nautico e sul turismo sostenibile, tenuti da importanti referenti del settore.

…………………………………………………………………..

Cerved Credit Management è una società specializzata nella valutazione e gestione di crediti e beni problematici (NPL). Fondata nel 2005 e controllata dal dicembre 2011 da Cerved, leader in Italia nel settore della business information, offre servizi che spaziano dalla valutazione e gestione dei crediti, con lavorazione giudiziale e stragiudiziale di crediti corporate ipotecari e leasing, alla gestione dei beni mobili ed immobili. Con un portfolio di circa 10,3 miliardi di euro di crediti problematici gestiti su oltre 350.000 casi (tra debitori corporate e retail), Cerved Credit Management conta su un’offerta di servizi distintiva riconosciuta come unica dal mercato, costituendo in Italia uno dei player di riferimento nel settore del credit risk management. Fino a settembre 2014 ha avuto in gestione circa 100 portafogli crediti originati da circa 70 clienti: circa 800 grandi esposizioni, circa 20 mila mutui, circa 132.000 prestiti a piccole/medie imprese e crediti leasing, e circa 1.300.000 finanziamenti di crediti al consumo, contribuendo alla cessione di beni per un valore di 28,5 milioni. Nel 2013 Cerved Credit Management dà vita nel 2014 a MARKAGAIN, prima piattaforma per l’acquisto, la gestione e la vendita di beni di lusso usati derivanti da crediti e leasing e nel 2015 a MARKAGAIN BIZ, piattaforma dedicata ai beni strumentali usati.

 ARTEMAR nasce a Termini Imerese (PA) il 16 ottobre 1991.Composta da n. 13 soci, vanta più di 240 posti barca nel porto di Termini Imerese, oltre a un’area a terra di mq. 5000 per lo stoccaggio delle barche e 2 pontili per grosse imbarcazioni.

Tra i servizi offerti:

  • Riparazione, manutenzione e refitting imbarcazioni di ogni genere
  • Ricollocazione sul mercato nazionale e non di imbarcazioni di proprietà sia di privati che di società
  • Officina autorizzata per la commercializzazione ed assistenza dei maggiori marchi presenti nel settore nautico quali: Yamaha, Mercury, Mercruiser, Tohatsu, Lombardini ecc. Prossimamente diventerà anche officina assistenza Caterpillar.
  • Gestisce anche l’Agenzia Nautica Artemar, in grado di far fronte ad ogni singola necessità amministrativa (richiesta duplicati documenti, revoca armatore/utilizzatore, rinnovo certificato di sicurezza, ecc.) nonché stipulare atti di compravendita
  • A partire dal 2014 è anche scuola nautica
CONDIVIDI