CecalSrl

m4s 30000 euroIn un mese il M5S assicura che la strada sarà pronta. Per finanziarla  i deputati regionali hanno messo a disposizione 300 mila euro, i soldi a cui rinunciano mensilmente.

La gente sta apprezzando il determinismo dei pentastellati e l’“effetto sberla” alla politica che non riesce a trovare i tempi velocemente le soluzioni più efficaci. Il Movimento Cinque Stelle finanzia la realizzazione di una strada che farà risparmiare come percorrenza 40 minuti.

Fra circa un mese si potrà uscire a Scillato e attraverso la nuova strada rientrare a Tremonzelli o viceversa.

Per dirla tutta è stato il Comune di Caltavuturo che aveva lanciato un appello cercando finanziatori per far diventare una regia trazzera del 1800 una vera e propria strada.

Ma il Pd non è dello stesso parere e dichiara che la strada Caltavuturo-Scillato rientra nelle previsioni d’intervento che la struttura commissariale per l’emergenza  ha già predisposto e finanziato con perfetto rispetto dei tempi imposti dalla legge. I pentastellati ricorrono solo alla spicciola demagogia speculando sulle disgrazie della gente e mostrando una generosità che risulta a dir poco strumentale. A quanto pare il comitato civico di Caltavuturro preferisce accettare il finanziamento dei 5 Stelle, buoni solo alla realizzazione di una parte iniziale della strada sostitutiva, anziché attendere l’ormai prossima consegna al comune di Caltavuturo di quei 500 mila euro che la struttura commissariale aveva già stanziato per la realizzazione dell’intera via d’emergenza.

“Il Movimento 5 Stelle dovrebbe smettere di fare demagogia perchè il loro è uno show che non incanta più nessuno”, conclude Luca Sammartino, parlamentare regionale del Pd “Il governo nazionale – osserva Sammartino – ha già stanziato 27,2 milioni di euro per le strade siciliane, ha nominato un commissario per l’emergenza del viadotto Himera, ha dimostrato di occuparsi con rapidita’ dei problemi della nostra isola. Delle sceneggiate a 5 Stelle la Sicilia può benissimo fare a meno”.

CONDIVIDI