CecalSrl

DSCF2114Collesano si conferma terra di longevità, non passa anno infatti senza che si festeggi qualcuno che raggiunge l’ambito traguardo. Si tratta di un fenomeno bipartisan che coinvolge cioè sia i maschi che le femmine con una percentuale a favore del gentil sesso che si conferma sesso non proprio debole. È stata la volta di Rosaria Dispenza nata il 15 giugno del 1915 alle ore 15: è stata testimone inconsapevole della Prima Guerra Mondiale ma ha attraversato un secolo conoscendo altri conflitti ma soprattutto è stata spettatrice di un mondo che si è evoluto dalla civiltà contadina fino a internet. Ed è proprio sul web che ritroviamo la nostra Rosaria presente su youtube in una intervista rilasciata in occasione dell’ultima festa patronale, di venti giorni fa, in onore di Maria SS. dei Miracoli. Vivace e lucida la signora Rosaria ha ricevuto lunedì scorso gli auguri e l’omaggio floreale del neo primo cittadino Angelo Di Gesaro. Rosaria Dispenza, vedova Ognibene da 41 anni, senza figli, ma circondata dall’affetto di tanti parenti e nipoti. Presenti oltre il sindaco e rappresentanti dell’amministrazione comunale, anche Don Vincenzo Corsello e Padre Franco Mogavero, parroco di Collesano.

(Nella foto: la signora Rosaria con il sindaco Angelo Di Gesaro e Padre Franco Mogavero)

 

CONDIVIDI