CecalSrl

Si è concluso domenica 14 giugno il ricco programma dell’ VIII^ Infiorata Città di Castelbuono in questa edizione dedicata alla Sicilia, ideata, organizzata e curata dall’Associazione Culturale Promomadonie Sicilia di cui è Presidente Jhonny Lagrua con i patrocini del Comune di Castelbuono e della Regione Siciliana, affermandosi ancora una volta come manifestazione di grande richiamo turistico per la Nostra Regione.

Venerdì la via Sant’Anna dal primo pomeriggio fino all’alba si è trasformata in un grande cantiere a cielo aperto che ha visto impegnate circa 300 persone, 13 gruppi di infioratori, di associazioni e di singoli che hanno collaborato in bellissimi momenti di aggregazione nella realizzazione degli splendidi tappeti floreali trasformando la via Sant’Anna in un variopinto mosaico di arte, colori e profumi.

Sabato spazio agli spettacoli, dopo la cerimonia di benedizione alla presenza delle Autorità, si è esibito il Gruppo Folk “Trinacria Bedda” di Monreale e in conclusione davanti ad un numeroso pubblico in Piazza Margherita si è svolto il concerto della“Piccola Orchestra Malarazza”.

Domenica grande affollamento di visitatori in Via Sant’Anna tra i tappeti infiorati e defilè di auto e moto, nel pomeriggio un lungo Corteo Storico composto da 180 figuranti e sbandieratori, appartenenti a 10 Delegazioni di Comuni provenienti da tutta la Sicilia, ha creato una suggestiva e affascinante atmosfera sfilando tra le piazze e le vie della cittadina medievale gremite da visitatori, cimentandosi in balli rinascimentali, recite ed esibizioni medievali,
il tutto si è poi concluso in Piazza Castello con una degustazione di prodotti tipici.

“Anche questa edizione – dice Jhonny Lagrua –  ha avuto un grande successo che premia tutti ed è di tutti. Siamo riusciti in questi otto anni a far crescere un evento che ha saputo conquistare il panorama nazionale.
Erano presenti, oltre ai numerosissimi pullman provenienti da tutte le province siciliane, tre pullman di visitatori provenienti da Verona, che non hanno trovato posto in hotel a Castelbuono e che hanno alloggiato a Cefalù e pullman provenienti dalla Calabria, quindi – dice Lagrua – possiamo benissimo affermare che siamo riusciti ancora una volta a far muovere l’economia non solo di Castelbuono ma anche dei paesi del circondario.
La soddisfazione più grande è quella di sentirsi chiamare, fermare, abbracciare a baciare per le strade della Nostra bella Castelbuono da gente che si complimenta per l’ottima riuscita della manifestazione, sentirsi dire “bravi” e leggere nei loro occhi la gioia di coloro ai quali siamo riusciti a regalare delle sensazioni, delle giornate diverse e serene, facendo per un attimo dimenticare i problemi della routine giornaliera.
Questo sicuramente ci ripaga di tutte le fatiche, delle tensioni e dei sacrifici che si accumulano nei mesi dedicati alla progettazione dell’evento per far si che tutto vada bene secondo i programmi, nonostante gli imprevisti e le sorprese sempre in agguato dietro l’angolo.

E’ doveroso – conclude Lagrua – ringraziare tutti, è stato un lavoro di squadra in cui ogni gruppo ha fatto la sua parte molto bene.
Ringrazio di cuore i gruppi degli Infioratori, il CTA Fauni, gli Alunni, i Docenti e il Dirigente dell’Istituto d’Istruzione Superiore “L.Failla Tedaldi”, l’Associazione Sant’Anna Onlus e la Comunità S.Anna, i volontari, gli Sbandieratori e i numerosi Cortei Storici tra i più belli di Sicilia che hanno accettato l’invito sfilando con i loro preziosi e pesanti abiti in una giornata caldissima, regalando particolari emozioni alla splendida cornice di pubblico che ha affollato tutto il centro storico fin dalle prime ore del pomeriggio, infine un grazie particolare va a tutti gli Sponsor per il loro grande e significativo contributo.
Per l’illuminazione artistica si ringrazia la ditta Badami di Misilmeri e il Comitato S.Anna.
Ringrazio il Comune di Castelbuono, la Presidenza della Regione Siciliana, l’Assessorato Regionale dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea, le Forze dell’Ordine, i Carabinieri, la Polizia Municipale e la Protezione Civile. Vi diamo appuntamento alla IX^ Edizione del 2016”.

NELLA NOSTRA GALLERIA FOTOGRAFICA ALCUNE FOTO DELLA MANIFESTAZIONE

CONDIVIDI