CecalSrl

Un progetto socio-culturale per promuovere lo splendido territorio delle Madonie in cui si fondono arte, storia, cultura, natura, enogastronomia.

PER SOSTENERE IL PROGETTO: https://www.becrowdy.com/sale-la-voglia-d-arte

La manifestazione SALE…la voglia d’ARTE – Biennale Internazionale di Scultura di Salgemma è giunta alla sua terza edizione che si svolgerà a Petralia Soprana, dal 30 agosto al 6 settembre 2015. In questo periodo si svolgerà nelle Madonie anche il Festival Nazionale dei Borghi più Belli d’Italia di cui Petralia fa parte.
Il salgemma diventa un’opera d’arte: la peculiarità di questo evento è quella di valorizzare il salgemma quale materiale che si presta a tutti gli effetti a trasformarsi in opera d’arte. Dare valore al salgemma, trasformandolo in scultura, vuol dire attirare l’attenzione su un’eccezionalità geologica del territorio madonita. I numerosi visitatori italiani e stranieri che hanno partecipato alle edizioni del 2011 e del 2013 hanno mostrato forte interesse e curiosità per questa particolare forma di evento. Speriamo che possiate provare le stesse emozioni anche voi e che per questo decidiate di sostenerci!
Come è avvenuto nelle due precedenti edizioni, artisti nazionali ed internazionali verranno invitati a realizzare sculture ricavate da blocchi di salgemma e a lavorare quindi con un materiale che, per via della sua materia irregolare nella cristallizzazione, richiede un approccio diverso da quello che richiedono materiali compatti e non trasparenti come il marmo o la pietra. I blocchi verranno forniti per l’occasione dalla società Italkali.
Il MACCS: Le opere, una volta completate, verranno installate al MACSS “Museo Arte Contemporanea Sotto Sale”, area ricavata all’interno della miniera dove si trovano le opere delle precedenti edizioni. Il museo nasce dal desiderio di portare avanti una programmazione culturale di ampio respiro, cercando di valorizzare le risorse territoriali, con l’ambizioso scopo di trasformare i luoghi in laboratori di cultura e di incentivare il turismo. Luogo di forte impatto emotivo realizzato in un contesto definibile surreale quale può essere l’interno di una cava di sale. Un luogo in cui un elemento naturale come il sale diventa un elemento d’arte e che promuove svariate forme di espressione artistica quali performances, sculture, installazioni e prodotti inerenti il sale.

Obiettivi per la terza edizione: la terza edizione si propone di dare visibilità non solo a questo elemento storicamente così importante, alla miniera di Raffo e al Comune di Petralia Soprana ma all’intero territorio delle Madonie.
Il programma 2015
Realizzazione di sculture di salgemma: artisti nazionali ed internazionali verranno invitati a realizzare, ognuno con la propria poetica e la propria tecnica, sculture ricavate da blocchi di salgemma, forniti dalla società Italkali che gestisce la miniera in contrada Raffo a Petralia Soprana.
Gli artisti verranno invitati a lavorare sul tema: “Il sale come prima moneta di scambio commerciale tra i popoli”. Suddetto tema conduce ad una riflessione sull’importanza storica dell’elemento “sale”, fondamentale per lo scambio commerciale e la sopravvivenza alimentare fin dall’antichità.

Parteciperanno gli artisti Antonio Trotta, Maïmouna Guerresi (www.maimounaguerresi.com), Stefano Soddu, Oki Izumi(okiizumi.com), Sebastiaan Poos (www.poos.be), Junior Palma, Daniele Nitti Sotres, Giuseppe La Bruna, Dario Ghibaudo.Visite guidate e laboratori: che mettano in risalto le caratteristiche di un paesaggio unico che racchiude l’agricoltura e le sue produzioni di alta qualità rese possibili dal terreno e dal particolare microclima, la geologia caratterizzata da una grande varietà di formazioni rocciose, la vegetazione dalla grande biodiversità e dai molti endemismi e l’architettura che spazia dal periodo romano al Barocco, passando per il Medioevo ed il Rinascimento.
Ritorno al mare: tale evento condurrà i visitatori, attraverso un trekking, a conoscere i sentieri antichi di collegamento tra i paesi delle Madonie e avrà per protagonista ancora il salgemma. Il sale, che si è consolidato per secoli durante il percorso degli eventi geologici, trasportato dal fondo del mare di fronte a Cefalù a mille metri di altitudine (le attuali Madonie), minerale che oggi è diventato una miniera di salgemma, verrà riportato al mare. L’idea nasce per la 3° Biennale di Scultura di Salgemma da un pensiero poetico di Fabrizio Garghetti: “Il ricongiungimento della materia, il salgemma, che dopo sei milioni di anni, sciogliendosi, ritrova nel mare la sua identità e paternità (La pace del minerale).

I promotori del progetto
Associazione Arte e Memoria del Territorio (Milano): costituta nel 1997, ha come scopo la realizzazione di interventi di artisti nel territorio al fine di promuovere i luoghi stessi e quindi sviluppare l’azione di artisti che creino opere ambientali specificamente per un luogo. L’intento è quello di fare interagire suddette opere con i valori, le tradizioni, la cultura del territorio, utilizzando i materiali stessi del luogo, reinterpretati. (http://www.artememoria.it)

Associazione SottoSale (Petralia Soprana): costituita nel 2011, ha finalità socio-culturali con particolare attenzione allo sviluppo turistico. Un gruppo di giovani che investono le proprie competenze e professionalità per promuovere la crescita sociale e economica del territorio. Coordina una rete di attività, servizi e strutture ricettive a servizio di quei viaggiatori che siano in linea con i principi del turismo rurale e sostenibile. Promuove itinerari turistici guidati ed itineranti rivolti a singoli viaggiatori, scuole, enti pubblici ed organizzazioni private. (http://www.sottosale.net)

Chi crede nel nostro progetto: i nostri partner

Comune di Petralia Soprana: un piccolo paese nel cuore della Sicilia caratterizzato da arte, storia, cultura, tradizione, paesaggi e natura.
http://www.comune.petraliasoprana.pa.it

Ente Parco delle Madonie: gestisce il Parco delle Madonie, Parco naturale regionale che comprende quindici comuni della provincia di Palermo (Caltavuturo, Castelbuono, Castellana Sicula, Cefalù, Collesano, Geraci Siculo, Gratteri, Isnello, Petralia Soprana, Petralia Sottana, Polizzi Generosa, Pollina, San Mauro Castelverde, Scillato e Sclafani Bagni).
http://www.parcodellemadonie.it

Italkali: la Società Italiana Sali Alcalini spa è tra le principali aziende in Europa per l’estrazione, la lavorazione e l’esportazione del salgemma. Gestisce la miniera di sale di contrada Raffo a Petralia Soprana, una della più grandi d’Europa.
http://www.italkali.com

GDS Media & Communications: nuova concessionaria per la pubblicità locale dei quotidiani siciliani. Attraverso i suoi diversi canali di comunicazione – stampa, tv, radio e media digitali è in grado di fornire il giusto supporto per una maggiore visibilità alle imprese.
http://www.gdsmedia.it

Cooperativa Petraviva (Petralia Soprana): nasce nel 2010 per volontà di giovani professionisti che operano nel campo dell’ agricoltura, della biologia e zoologia. Si occupa dell’organizzazione di eventi, workshop, mostre tematiche e convegni di carattere scientifico, della redazione di manuali, compendi tecnici e altro materiale educativo e promo-divulgativo e della realizzazione di progetti pilota di educazione ambientale presso gli istituti scolastici.
https://it-it.facebook.com/cooperativapetravivamadonie

Vette e valli del Gusto: è un consorzio di imprese agroalimentari delle Madonie che nasce dalla volontà di valorizzare e portare sulla tavola di ogni buongustaio le specialità tipiche madonite che possono essere acquistate sul portale
http://www.vettedelgusto.it

Masseria San Giovanni Sgadari: azienda agrituristica che si trova nel borgo San Giovanni Sgadari (Petralia Soprana). È una dimora feudale, di impianto seicentesco. L’incantevole e incontaminato paesaggio e la raffinata eleganza delle ristrutturazioni, immergono il visitatore nella suggestiva ed affascinante atmosfera delle residenze aristocratiche stagionali di campagna. L’azienda è in regime di agricoltura biologica da oltre 10 anni e produce: olio extra vergine di oliva, grano, vino, ortaggi e frutta.
http://www.masseriasgadari.com
Perché dovreste sostenerci?
L’intento è quello di promuovere e rilanciare un turismo nazionale ed internazionale che produca una ricaduta economica sul territorio madonita e quindi sulla comunità. Il vostro contributo è fondamentale per potere realizzare tutto questo: per sostenere le spese di viaggio, vitto e alloggio degli artisti, per organizzare le visite guidate, per la comunicazione dell’evento, per allestire la location in cui gli artisti daranno forma alle loro opere. Chi sosterrà il progetto potrà toccare con mano di cosa stiamo parlando durante i giorni dell’evento.
Allora sostenete “SALE…la voglia d’ARTE” e accorrete numerosi nelle

ECCO IL VIDEO DI PRESENTAZIONE 

CONDIVIDI