CecalSrl

il respiro caldo
del vecchio che arranca
scivola dall’alba alla sera
e un gioco d’anime andate
accende l’intermittente infinito,
dolce è il silenzio
ed io fermo a scoprirmi nel nome
rinnovo il bagliore degli anni
trascorsi.

per altre letture non esitate a navigare qui

CONDIVIDI