CecalSrl

Nei giorni scorsi alcuni volontari del servizio antincendio della forestale nel clima di collaborazione con l’amministrazione comunale e sensibilità verso il proprio paese, al fine di rispettare l’ambiente e prevenire gli incendi hanno provveduto su invito del Sindaco, dott. Giuseppe Minutilla, alla pulizia delle periferie nord e precisamente delle zone tra il bevaio Piano Noce, Casa Protetta per Anziani, la Statua di San Pio fino al Piano San Mauro. Ad attivarsi tra i volontari della forestale: Alfonso Angelo, Alfonso Antonio, Barca Carmelo, Capuana Maurizio, Colantoni Mario, Madonia Vincenzo, Marguglio Antonio, Giannì Giuseppe, Glorioso Antonio, Ragonese Mariano, Sarrica Giuseppe, Scialabba Giuseppe, Polizzotto Domenico, Giuseppe e Pippo Pepe, Angelo e Mario Gatta, presenti il Sindaco e gli amministratori locali. I volontari dell’associazione di protezione civile “Organizzazione europea Vigili del fuoco” (distaccamento di San Mauro) hanno provveduto al decespugliamento dell’area cimiteriale e di alcune vie del paese. Inoltre come ogni anno anche gli operai della manutenzione dell’azienda forestale hanno provveduto alla pulizia della zona limitrofa a Via Monastero e Centimoli. Lo spirito di collaborazione ha investito anche altri cittadini, che hanno voluto apportare il proprio contributo pulendo zone del paese, come Angelo Scialabba, Mauro Drago e il Consigliere Comunale Antonio RInaldi. Per i guasti e problemi alla conduttura idrica ad adoperarsi il Consigliere Comunale Giuseppe Maccataio, insieme al dipendente dell’Amap Giuseppe Giaimo. Altri interventi sono stati eseguiti dalla ditta Codoma, lungo la trazzera “Ponte Ciaramiraro – Karsa”, dove è stata ristabilita dopo 3 anni la viabilità. La ditta Bomaro ha bonificato il bevaio “Piano Noce”. Il Sindaco e l’Amministrazione Comunale ringraziano quanti si sono prodigati in questi giorni per il bene comune.

CONDIVIDI