CecalSrl

I Carabinieri della Stazione di Trabia hanno arrestato due persone per detenzione e cessione di sostanza stupefacente.
I militari dell’Arma notavano nei pressi dell’abitazione di Alessandro Indricchio classe 1989, sottoposto al regime degli arresti domiciliari, la presenza di un giovane ragazzo del luogo. Quest’ultimo sostava per pochi minuti in quell’area, quando ad un tratto Indricchio si affacciava dal balcone della sua abitazione e gettava un involucro che veniva immediatamente raccolto dal giovane che, dopo averlo occultato nelle parti intime, proseguiva verso il centro del Paese.
Immediatamente dopo i Carabinieri, decidevano di fermarlo e di sottoporlo a perquisizione personale accertando che negli slip nascondeva 10 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish. Lo stesso veniva successivamente segnalato come assuntore alla Prefettura di Palermo.
Dopo poco i militari decidevano di estendere la perquisizione presso l’abitazione di Indricchio con l’ausilio delle unità cinofile, nel frattempo sopraggiunte.
All’interno dell’abitazione veniva trovata la compagna dell’Indricchio, identificata in P.m. classe 1992, la quale consegnava spontaneamente circa 70 grammi di hashish, che occultava anch’essa negli slip.
All’interno dell’abitazione veniva ancora, rinvenuto, un bilancino ed il materiale atto alla pesatura ed al confezionamento della sostanza stupefacente.
Sulla base delle risultanze investigative raccolte, i due fidanzati venivano accompagnati in Caserma e terminate le formalità di rito, dichiarati in stato di arresto per detenzione e cessione di sostanza stupefacente in concorso.
Gli arresti venivano convalidati dal Giudice delle indagini preliminari che disponeva la custodia cautelare in carcere per Indricchio e l’obbligo di dimora nel Comune di Trabia per la sua compagna.

foto di repertorio

CONDIVIDI