CecalSrl

Domenica 5 luglio è andata in scena la settima edizione dello slalom città di Castelbuono, gara valida per il campionato siciliano e riserva del campionato italiano slalom, buone le indicazioni per Ninni Rotolo che continua il suo apprendistato in vista dell’imminente inizio del campionato siciliano salita.

Sull’ottimo tracciato palermitano la scuderia nebroidea S.G.B. Rallye ha schierato al via il giovane e veloce Ninni Rotolo a bordo di un bellissimo prototipo Gloria C8p motorizzato Suzuki. Una gara, quella di Rotolo utile al suo apprendistato con la potente vettura in vista del campionato siciliano salita, che lo vedrà al via a partire dalla cronoscalata Floriopoli-Cerda.

Ottimo secondo posto di categoria con miglioramenti ad ogni passagggio, dimostrazione del buon feeling che il pilota palermitano sta pian piano istaurando con la potente vettura.

“Abbiamo fatto una discreta gara, ma non sono molto contento alla fine – questo il commento sulla gara da parte di Ninni Rotolo – si può certamente fare meglio. Il mio obiettivo prioritario resta in questo momento lo sviluppo della vettura e l’aumento del feeling con essa, per poter iniziare al meglio il campionato siciliano salita. Il tracciato qui era meraviglioso, ma non proprio perfetto per la messa a punto della mia macchina, più performante certamente per le gare in salita anziché per gli slalom. Proprio per questo abbiamo deciso di apportare delle modifiche tecniche importanti per confrontarci ancora meglio con gli specialisti della categoria. Con questo non intendo dire che lavorando sulla macchina potremmo essere davanti a tutti, per me è fondamentale fare ancora tanta esperienza, ma certamente avere un mezzo perfezionato più per gli slalom ci mette quantomeno tecnicamente al pari degli altri. La strada ancora è certamente in salita, ma mettiamo tanta grinta, ci accorgiamo di essere nella giusta direzione e speriamo quanto prima di inserirci nelle posizioni che contano”.

CONDIVIDI