CecalSrl

Fulvio Emanuele (nella foto): un giovane sul palcoscenico della vita. «La giovinezza è il periodo più bello per le grandi scelte di vita e nonostante sacrifici e voglia di riuscire nelle grandi imprese, gli uomini forti sanno tirar fuori dal proprio animo quella caparbietà per continuare il cammino intrapreso tra sogni e realtà.  E’ in questa cornice che mi piace inserire la storia “a colori” di Fulvio Emanuele (1) giovane di appena 23 anni. Nato a Messina, il 3 Aprile del 1992, (come Marlon Brando suo mito e forse anche punto di riferimento). Attualmente Fulvio vive Roma, ma fino a 18 anni ha vissuto in un piccolo paesino, in provincia di Messina, Galati Mamertino. Diplomato al Liceo Scientifico “Lucio Piccolo” di Capo d’Orlando, ha subito pensato al mondo cinematografico e a un palcoscenico, dove poter portare in scena il suo talento proponendo quello sguardo diretto e quel pizzico di bravura che certamente non guasta. Durante gli ultimi due anni di liceo ha fatto teatro presso l’Accademia d’Arte e Spettacolo PPAS, di Capo d’Orlando. E’ stato diretto da Emilio Bonucci, un attore romano con il quale è nata una bella amicizia. Subito dopo il diploma Fulvio si è trasferito nella capitale, per studiare recitazione. Frequenta, per un anno, l’Accademia Artisti di Roma. Qui conosce Saverio Deodato, e con lui ha realizzato tre spettacoli: [Nodo alla gola, opera di Patrick Hamilton (da cui fu tratto l’omonimo film di Alfred Hitchcock, uno tra i miei registi preferiti), nel ruolo di Rupert Cadell]. [Invito a cena con delitto, di Neil Simon, nel ruolo di Sam Diamante]. [Il tavolo, nel ruolo di Jerry in “Tradimenti” di Harold Pinter, insieme a Denise Sardisco nel ruolo di Emma]. Ha fatto diversi cortometraggi, qualche piccola parte in alcuni progetti cinematografici. Due video musicali, come protagonista, di una cantante francese, Dania Giò. Qualche lavoro in Tv, tra cui “Il Restauratore 2”, della RAI e “Alta Infedeltà”, su Real Time. E sono solo 23 anni di un giovane siciliano che con tanta buona volontà e altrettanta meditazione sta pensando come modellate il suo talento naturale per realizzare quel sogno che sta racchiuso nella cassaforte dei desideri più veri e più belli. Proporre questa bella e affascinante storia di vita vuol dire aprire uno squarcio in quel cielo spesso nuvoloso che è il mondo giovanile dove succede tutto e il contrario di tutto. Fulvio, come Denise e tanti altri… stanno passando ai raggi X la loro storia e desiderano solo essere incoraggiati e apprezzati, stimolati e aiutati a realizzare quanto di più bello portano nel loro animo. Il palco, la cinematografia, il debutto, il poter manifestare la solarità che si porta dentro è un dovere di chi crede che la vita va vissuta e non trascinata. Questa bella storia va scritta e presentata per dire che i giovani meritano di essere aiutati a conoscersi, amarsi e mettersi in gioco. A Fulvio l’augurio di arrivare oltre i confini dei sogni… » (Nicolò Mannino).

(1) Fulvio Emanuele, nato Messina, il 3 aprile 1992. Formazione: [Teatro Lo Spazio Roma Recitazione e pratica di set diretto da Saverio Deodato, Accademia Artisti Roma diretta da Carlo Principini (recitazione teatro e cinema), Accademia Arte e Spettacolo  Capo d’Orlando (ME) diretta da Emilio Bonucci. United International College Londra (General English Course)]. Cinema: [Nuovo testamento, John  Munoa, 2013, L’Attesa, Tiziana Bosco, 2011, Ogni giorno come se fosse l’ultimo, Italo Zeus, 2009, Volevo gli occhi blu, Francesco Lama, 2008, La passione di Giosuè’ l’ebreo, Pasquale Scimeca, 2004] Televisione: [Il Restauratore 2, Enrico Oldoini, 2013, Alta infedeltà, Real Time, 2015. Cortometraggi: [Cani (protagonista), Antonio Emanuele, 2015, Untitled (protagonista), Lorenzo Cuozzo, 2015, Disoccupato (protagonista), A. Emanuele   D. Cuscunà, 2014, Io, tu e le altre (protagonista), Piero Di Maria, 2010, Autoritratto, Antonio  Emanuele, 2009, Buonanotte fiorellino, Salvatore Arimatea, 2007, Fiori nel vento, Francesco Lama, 2007, Il dolce canto di Tirsia (protagonista), Francesco Lama, 2006]. Teatro: [Invito a cena con delitto, Saverio Deodato, 2014, Nodo alla gola, Saverio Deodato, 2013, Sogno di una notte di mezza estate, Emilio Bonucci, 2012, La passione di Cristo, Giuseppe Lupica, 2010]. Video: [S’il nous plaĺt, Dania Gio’, 2013, Face a’ face, Dania  Gio’, 2013]. Attualmente vive a Roma e frequenta, nel ruolo di assistente, il 3° anno del Corso di Recitazione e pratica di set, diretto da Saverio Deodato.

Giuseppe Longo

twitter @longoredazione

[email protected]

 

CONDIVIDI