CecalSrl

L’Ignoto, ritratto da Antonello da Messina, dialoga con la Gioconda di Leonardo. È uno scambio tra personaggi molto noti che segue un registro lieve e un po’ ironico. Lo spot dura solo 40 secondi e introduce la nuova campagna di comunicazione e promozione del museo Mandralisca di Cefalù, dove il dipinto di Antonello è di casa.

Il video, il primo di una serie di altri tre, è stato presentato come momento iniziale della linea di comunicazione più ampia #VisitMandralisca, che dalla forma classica a stampa si trasferisce sul web. “Il museo – ha detto il presidente Franco Nicastro – si propone di innovare, come sta facendo da qualche tempo, le strategie e le tecniche di promozione adottando i nuovi media per raggiungere tutte le fasce di pubblico”. La campagna parte dalla rivisitazione dei propri dépliant sull’offerta culturale del museo e sul nuovo percorso tattile (#Vietato non toccare) rivolto agli ipovedenti, ai non vedenti e ai bambini. Le linee grafiche e testuali seguite sono state presentate da Flora Rizzo, componente del consiglio di amministrazione della Fondazione Mandralisca.

Aantonio Chinnici, produttore a titolo gratuito dei video con la sua Socialimage, ha aperto il nuovo scenario comunicativo proiettando il primo filmato con le musiche originali di Pierpaolo Petta e la voce di Mario Caminita. Il video è già diventato un protagonista del web con migliaia di visualizzazioni e condivisioni.

Gli altri brevi spot saranno proiettati in occasione di due appuntamenti culturali che il Mandralisca ha organizzato il 28 luglio e l’8 e il 28 agosto.

CONDIVIDI