Comincerà con una delle rappresentazioni classiche più conosciute, ‘Gli uccelli’ di Aristofane, la quattordicesima edizione di ‘Un teatro per la scuola, le scuole per un teatro”. La manifestazione, che quest’anno coinvolge sei laboratori teatrali di diversi istituti del palermitano, andrà in scena dal 16 al 18 luglio nella suggestiva cornice del Teatro Pietrarosa, a Pollina. Giovedì 16 luglio saranno i ragazzi dell’Istituto ‘Don Luigi Sturzo’ di Bagheria a portare sul palco la commedia greca di Aristofane, cui seguirà la rappresentazione delle ‘Coefore’ di Eschilo, interpretata dai ragazzi dell’Istituto ‘Mandralisca’ di Cefalù. Venerdì 17, sempre al teatro Pietra Rosa, sarà la volta dello spettacolo teatrale ‘Il covo della luna’, a cura dell’Istituto comprensivo ‘Maredolce’ di Palermo e di un’esibizione musicale con tromba e voce. Sabato 18 luglio, la rassegna vedrà gli studenti bagheresi del Liceo ‘Scaduto’, impegnati nello spettacolo teatrale ‘Un vaso pieno di acqua di mare’, cui seguiranno la proiezione del cortometraggio ‘Orgogliosi di Stenio’, realizzato dall’Istituto ‘Stenio’ di Termini Imerese e lo spettacolo ‘Barchette di carta, storie di sogni in mare’, realizzato dagli studenti dell’Istituto comprensivo Pollina – San Mauro Castelverde. “Ospitare ogni anno questa rassegna – commenta il sindaco Magda Culotta – è un grande piacere, oltre che motivo di orgoglio. È un impegno consolidato che va avanti da quattordici anni e che ci spinge ogni anno a impegnarci sempre più affinché i tanti ragazzi che partecipano possano continuare a vivere questa importante esperienza di confronto. Mi auguro – conclude il sindaco – che questa rassegna possa contribuire a far rivivere, anche agli appassionati che ogni anno assistono numerosi, sia i miti greci, sia gli spettacoli teatrali, perché è straordinario potere ammirare quanto gli insegnanti e i loro ragazzi riescano a produrre durante i laboratori teatrali invernali”.

CecalSrl

un teatro per la scuola 15

CONDIVIDI