CecalSrl

La partecipazione e la cittadinanza sono stati i temi centrali del simposio europeo che si è svolto ieri all’Istituto M2C alla City University di Scienze Applicate di Brema e al quale ha preso parte il vicesindaco del Comune di Geraci Siculo Luigi Iuppa. Più di 30 esperti locali ed europei del mondo accademico, della politica, dell’economia e della cultura hanno discusso insieme a 95 rappresentanti dei focus group di progetto, sulle nuove prospettive per la democrazia, la partecipazione in Europa ed i metodi per la promozione della cittadinanza attiva.

Si tratta del terzo incontro internazionale del progetto IDEA-C, “Inter-cultural Dimension for European Active Citizenship”, nell’ambito del Programma Europa per i Cittadini 2014 – 2020 che ha come Comune capofila Geraci Siculo, coordinato dallo studio di Euro-progettazione Eprojectconsult che vede la cooperazione internazionale di 13 istituzioni Europee come: University of Piraeus Research Center (Grecia), Kistarcsa Város Önkormányzata (Ungheria), Zwiazek Stowarzyszen Multikultura (Polonia), Sdrudzenie Znam I Moga (Bulgaria), M2C Institut für angewandte Medienforschung GmbH (Germania), Oldham Metropolitan Borough Council (Gran Bretagna), Youth in Science and Business Foundation (Estonia), Scientific Research Centre of the Slovenian Academy of Sciences and Arts (Slovenia), The Innovation and Development Institute Principe Real (Portugal), E-Juniors (Francia), UCAM Universidad Católica San Antonio de Murcia (Spagna) e Mediter – Réseau Euro-Méditerranéen pour la Coopération a.i.s. (Belgio).
“L’Obiettivo del meeting – ha detto il sindaco di Geraci Siculo Bartolo Vienna – è stato quello di fornire una maggiore conoscenza e promuovere la cittadinanza attiva, soprattutto tra i giovani in Europa il meeting è stato organizzato dal partner tedesco M2C Institut für angewandte Medienforschung GmbH”.

 

CONDIVIDI