CecalSrl

Ancora un altro immobile del centro storico è stato ceduto gratuitamente questa volta a prendere una piccola abitazione di due vani in via Diana è stato una famiglia di Gangi, Nino Gullo e Giovanna Callari a cederla un concittadino Santo Miserendino.
“Questo è il primo rogito notarile tra concittadini – ha detto il sindaco di Gangi Giuseppe Ferrarello – procede con successo la nostra iniziativa tesa a ripopolare il centro storico e al recupero di vecchi edifici pericolanti”.

CONDIVIDI