CecalSrl

CEFALÙ. Il Ritratto d’uomo di Antonello da Messina è tornato nella sua sala espositiva del museo Mandralisca di Cefalù. L’opera è rientrata da Milano dove è stata esposta nell’ambito della mostra su Leonardo a Palazzo Reale.

Nel suo ultimo tragitto, dall’aeroporto di Punta Raisi a Cefalù, la tavola ha viaggiato in una speciale valigetta accompagna da Flora Rizzo, componente del consiglio di amministrazione della Fondazione Mandralisca e con la scorta della polizia di Stato. Sono state  attuate le stesse condizioni di sicurezza del viaggio di andata.

Il celebre dipinto è stato uno dei capolavori più ammirati della mostra “Leonardo 1452-1519. Il disegno del mondo” curata da Pietro Marani e Maria Teresa Fiorio e prodotta da Skira. L’esposizione, che si è chiusa il 19 luglio, era stata inaugurata il 15 aprile 2015. La rassegna ha registrato 235 mila visitatori, con una media giornaliera pari a 2415 persone.

All’arrivo al museo, il quadro è stato accolto, tra i visitatori incuriositi, dal presidente della Fondazione, Franco Nicastro, dall’assessore alla cultura Vincenzo Garbo e dallo storico dell’arte Vincenzo Abbate, consulente della Fondazione.

CONDIVIDI