CecalSrl

L’Automobile Club di Palermo ha reso noto le tappe della Targa Florio Classica con a seguito il Ferrari Tribute per il 2015, la versione della Targa per auto d’epoca costruite fino al 1977, che si terrà dal 15 al 18 ottobre 2015. Una splendida parata di auto d’epoca tra le più prestigiose al mondo che, unitamente alle rosse della casa di Maranello, attraverseranno una buona parte della Sicilia per seguire un percorso che va dalle strade di Garibaldi nel trapanese fino agli splendidi scenari dell’agrigentino, al percorso arabo normanno dell’UNESCO del palermitano. Il 18 ottobre gran finale con spazio al medio circuito della Targa Florio (modificato per lo stato di indisponibilità di alcune strade) che riporterà questi gioielli d’epoca sulle strade delle Madonie. La partenza è prevista in mattinata dalle tribune di Floriopoli, per poi raggiungere il centro di Cefalù e proseguire per Campofelice di Roccella, Lascari, Collesano e Piano Battaglia. Dopo una breve pausa, la prestigiosa carovana raggiungerà il belvedere di Polizzi Generosa e la piazza principale di Castellana Sicula. Arrivo e finale della gara a Castelbuono.

“Ancora una volta l’automobilismo di prestigio punta sulle Madonie – ha commentato il presidente dell’Automobile Club Angelo Pizzuto – per mostrare le nostre eccellenze in chiave di rilancio e sviluppo del nostro territorio. La Targa Florio Classica ed il ferrari Tribute del 2015 saranno testimonials eccezionali del mondo di uno sport intimamente legato alle nostre montagne da una storia e cultura che si tramanda ormai da cento anni”.
Oltre ad importanti collezionisti da tutto il mondo, hanno aderito alla Targa Classica importanti testimonials come l’attore e regista Renato Pozzetto specialista di corse d’epoca, l’artista madonita Croce Taravella, il preside volante Nino Vaccarella, l’ex pilota di formula uno Ivan Capelli, oggi presidente dell’A.C di Milano, che correrà con la squadra Volvo Vintage ufficiale, l’asso cerdese Totò Riolo plurivincitore della Targa Florio nella versione rally ed altri importanti personaggi che contribuiranno a vivacizzare le giornate della corsa sia per i concorrenti ma anche e soprattutto per il sempre affettuoso ed appassionato pubblico madonita.
CONDIVIDI