CecalSrl

A meno di clamorosi colpi di coda e di ricalcoli economici (che non ci saranno), domani per gli operai dell’Azienda del distretto 8 e 9 di Palermo sarà l’ultimo giorno di lavoro per la prima sessione lavorativa. Sospesi provvisoriamente con 30 giorni lavorativi i forestali a 101 giornate, mentre i 151sti arriveranno fino al 12 Agosto con 72 giornate lavorative.Ci si aspettava sinceramente qualcosa in più, visti i periodi di vacche magre che gli operai hanno passato dall’inizio dell’anno ad oggi e da buon padre di famiglia la situazione non è piaciuta a nessuno.Ci si appella alla mancanza di liquidità e situazioni che sappiamo bene e che non hanno portato a soluzioni che qualcuno pensava che potessero cambiare in corso d’opera, ma il piano non è riuscito nonostante si siano fatte anche azioni di lotte per l’intero comparto. La situazione rimane incerta per i lavoratori di fascia 78, dove s pensava che qualcosa si sarebbe fatta prima della pausa estiva (si proprio così, si và in pausa !) , ma nonostante i proclami, si spera che vengano garantite le giornate anche per loro, proprio perchè è la forza maggiore dei forestali, circa 10mila forestali.

Attualmente rimane in piedi la situazione del reintegro degli addetti antincendio esclusi, che ancora non riescono a partire per problemi tecnici e di burocrazia che effettivamente ha stancato un pò tutti.I colleghi che hanno già preso servizio , parliamo dei 151 r 101 antincendio, stanno pian piano rientrando dai problemi di mezzi e dispositivi di sicurezza, ma rimangono ancora alti i problemi di organizzazioni delle squadre e di turni proprio perchè mancano gli ultimi in graduatoria e cioè gli esclusi del 20%. Si inizia ad essere presenti nelle varie chiamate per gli incendi e pur ancora non al massimo dell’efficienza, si è presenti sul campo è questo è importante proprio perchè fino a qualche giorno fà si assisteva indomiti alle fiamme da lontano o inerti alle chiamate , sembra un paradosso ma purtroppo è la realtà attuale.

Quindi tutti al mare, a mostrar le chiappe chiare……., anzi veramente un pò di abbronzatura i forestali dell’Azienda l’hanno presa visto il periodo di caldo che sta affrontando la Sicilia e, per qualcuno questo periodo di riposo fà bene e lo chiede anche sottovoce. Da capire sempre è perchè ci si ferma annualmente in questo periodo, periodo che dovrebbe essere importante per prevenire ed essere presenti in cantiere per eventuali problemi di incendi, con para fuochi da fare o effettuati, ma comunque da poter tenere sempre sott’occhio in casi di bisogno !

Parlando dei sindacati non sappiamo cosa dire, si è detto di tutto……., ormai tante gente li ha abbandonati proprio perchè ha capito la loro passività e il comune accordo con le istituzioni regionali  nel gestire la situazione non lottando a dovere per il lavoratore e facendolo sfilare solo per le loro occasioni, facendo bella figura a situazioni già espletate, ed essere presi in giro ormai non è più tollerabile e anche loro hanno capito che si è stanchi di questa perenne situazione annuale e, forse proprio per questo si ritirano silenziosamente nei loro meandri !!

Antonio David

La redazione di Forestalinews

CONDIVIDI