Il museo Civico di Castelbuono è lieto di annunciare la doppia personale di Seb Patane e Luca Trevisani che inaugura il 7 agosto alle 21 al Museo Civico di Castelbuono 

La mostra sarà aperta fino all’8 novembre 2015 nei bellissimi spazi delle ex scuderie e della sala San Giorgio.

Seb Patane, nella sua mostra As Unreal as Everything Else, presenta il suo intervento Book Club, in cui prende spunto dai gruppi di lettura per interpretare la Nebbia come metafora di distacco e protezione dai contatti e dalle relazioni umane. Sarà presentato al pubblico anche il video Year of the Corn, un video ipnotico basato sulla relazione tra componente visuale e la ricerca musicale. Sarà in mostra anche l’inedita Assolute Korperkontrolle, una stampa su tela raffigurante due scalatori sul K2.

Grand Hotel et Des Palmes è il progetto che Luca Trevisani ha realizzato in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Parigi, con il Museo Naturalistico Francesco Minà Palumbo di Castelbuono e con il Gran Hotel delle Palme di Palermo. Un progetto sviluppato attraverso una serie di mostre dedicate al rapporto tra il mondo vegetale, paesaggio e sguardo antropocentrico. Il titolo della mostra deriva dal nome del celebre albergo palermitano nel quale è stato ritrovato il corpo senza vita dello scrittore francese Raymond Roussel, rievocato nella mostra in quanto appassionato difensore della libertà di espressione, simbolo del potere rivoluzionario della fantasia, concetto presente in tutta la ricerca di Trevisani.

Le installazioni video dei due artisti sulla facciata del Castello di Ventimiglia ( sede del museo civico) accompagneranno il festival Ypsigrock (eletto quest’anno miglior festival in Italia), in programma dal 6 al 9 agosto.

CONDIVIDI