CecalSrl

I Carabinieri arrestano una persona per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio e segnalano quattro giovani per uso personale.
Proseguono senza sosta i servizi, preventivi e repressivi, disposti dalla Compagnia Carabinieri di Cefalù in concomitanza con il periodo più “caldo” dell’estate.
Per contrastare gli illeciti – penali ed amministrativi – in tema di sostanze stupefacenti sono stati intensificati i controlli, in particolare lungo le principali vie di comunicazione e soprattutto tutto lungo il litorale marittimo, dove vedrà un’enorme presenza di vacanzieri di ogni parte.
I risultati non si sono fatti attendere in questa settimana, infatti, una persona è stata arrestata ed altre quattro sono state segnalate alla Prefettura di Palermo – Ufficio Territoriale del Governo.
Erano appena trascorse le ore 18:00 di martedì 4 agosto, quando nei pressi della Contrada Gallizza, la pattuglia delle “gazzelle” del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Cefalù intimavano l’alt! all’autovettura condotta dal 56enne G.f., residente in città, noto alle forze dell’ordine; a seguito di perquisizioni veniva rinvenuto circa dieci di grammi di hashish, occultata all’interno di una scarpa.
I Carabinieri hanno, quindi, esteso le perquisizioni presso l’abitazione dell’uomo, rinvenendo in casa circa 20 grammi di marijuana e, in un giardinetto di pertinenza, una pianta di cannabis indica dell’altezza di cm 170 circa, il tutto sottoposto a sequestro per le successive analisi a cura del L.A.S. Carabinieri di Palermo, al fine di accertare l’esatto principio attivo delle stesse sostanze.
Sono, così, scattate le manette per G.f., il cui arresto è stato convalidato il giorno seguente in sede di giudizio direttissimo, rimesso in libertà.
Ai controlli dei Carabinieri della Stazione di Cefalù che, nella notte tra mercoledì 04 e giovedì 5 agosto, si sono concentrati in prossimità dell’area industriale cittadina è, invece, conseguita l’identificazione di numerosi giovani e giovanissimi e la segnalazione di quattro di loro per uso personale di sostanze stupefacenti.

CONDIVIDI