CecalSrl

Chiara limpida e balneabile. Si, proprio cosi, il mare “Nostrum” vale a dire quello del litorale Campofelicese, è pulito, non inquinato, quindi balneabile.
Chiaramente non vi erano dubbi sulla salubrità del tratto di mare in questione monitorato, per legge, da organi a tale scopo preposti ma, nonostante ciò, oramai da diversi anni, si assistite ad una campagna diffamatoria che pericolosamente mina gli investimenti di quanti su quel tratto di mare hanno deciso di investire facendone di esso l’unica fonte di reddito familiare.
Ecco perché, senza minimamente voler invertire ruoli e/o pubbliche competenze, è sembrato doveroso a quanti operano su quel lungomare di intervenire, personalmente, cercando di porre fine a questa ingiusta campagna denigratoria, infatti le strutture alberghiere, i lidi e chi opera in quel tratto di spiaggia hanno finanziando, le analisi chimiche dell’acqua di mare (che alleghiamo) di questo stesso litorale.
Il risultato delle analisi appena ottenute, (7 agosto 2015) rende giustizia a tutti loro, infatti nel comprovare la salubrità delle acque esaminate, consente di smentire, quanti fino ad ora in maniera superficiale si sono limitati a denigrare uno dei più belli litorali marinari della Sicilia, compromettendone il futuro economico e commerciale.
Il Consorzio del Distretto Turistico, invita tutti gli organi di stampa a dare divulgazione di questa bellissima conferma, infatti gli imprenditori di Campofelice, Lascari, Cefalù non possono continuare a subire le inefficienza della Politica regionale e Nazionale, che avendo altri interessi da salvaguardare, ancora oggi lascia la Sicilia tagliata a metta, vedi Autostrada Palermo- Catania, abbandona al proprio destino le spiagge (vedi erosione).
Dove noi possiamo operare lo facciamo, il Mare è pulito ci possiamo fare i bagni, vi aspettiamo.

Il Presidente
Mario Cicero

 

CONDIVIDI