CecalSrl

“Esprimiamo la nostra personale solidarietà e quella dell’Anci Sicilia alla città di Cefalù e alla intera comunità delle Madonie in occasione del tragico episodio che ha visto la morte di un cittadino e il ferimento della moglie ad opera di un cinghiale”, hanno dichiarato Leoluca Orlando e Mario Emanuele Alvano, rispettivamente presidente e segretario generale di Anci Sicilia.
“L’emergenza determinata dall’enorme numero e dalla pericolosità dei cinghiali, già tante volte denunciata dai Sindaci delle Madonie, impone provvedimenti immediati da parte della Regione siciliana – continuano Orlando e Alvano – e va affrontata, una volta per tutte, definendo immediatamente un piano di messa in sicurezza per tutte le aree fruibili dai cittadini”.

CONDIVIDI