Grazie alla collaborazione di un tassista cefaludese e al prezioso contributo della Digos di Palermo, gli agenti del Commissariato di Cefalù hanno poco fà restituito ad un turista francese, attualmente in vacanza nella cittadina normanna, un borsello contenente il suo passaporto francese e una somma di denaro pari a mille dollari in banconote da 100.
Encomiabile – e per nulla scontato – il gesto del tassista cefaludese, Andrea Urnisi, che non appena rinvenuto il borsello nella via Candeloro, a poca distanza da un esercizio ricettivo presso il quale il turista francese soggiornava, lo ha consegnato ad un equipaggio del locale Commissariato di Pubblica Sicurezza.
Il cittadino francese, rintracciato anche grazie alle preziose informazioni fornite dai funzionari della Digos di Palermo, ha ringraziato tutti coloro che in varia misura hanno concorso al rinvenimento e successiva restituzione dei suoi effetti personali.
In foto il momento in cui l’equipaggio della volante ha restituito i documenti di viaggio al turista francese insieme all’ingente somma di denaro.
CONDIVIDI